Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il suono cinematografico: dalla presa diretta alla sintesi sonora

Il suono cinematografico si presenta oggi alle nostre orecchie come una "bolla sonora" che ci avvolge estraniandoci. Ma di cosa è composto? Cosa racchiude?
La tesi mostra l'evoluzione storico critica del suono cinematografico attraverso una ricognizione delle componenti tecniche e tecnologiche che permettono il raggiungimento di un prodotto audio per il cinema di alto livello.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione L’elaborato che segue tratta gli aspetti principali che caratterizzano il sonoro cinematografico, sia dal punto di vista tecnico che teorico. L’idea di elaborare una dissertazione su tale argomento nasce da esperienze effettuate direttamente “sul campo” dalle quali, attraverso un approfondimento ed uno studio sistematico, si sono sviluppate riflessioni di carattere tecnico-pratico ma anche teorico. Le esperienze alle quali si fa riferimento nascono da un primo approccio al mondo del cinema effettuato attraverso un tirocinio presso il L.U.M. (Laboratorio Universitario Multimediale “Michele Mancini” dell’Università di Palermo), tra maggio 2010 e giugno 2011, svolgendo la mansione di tecnico audio di presa diretta e post-produzione per il film B-Alarm!, in prima nazionale nel mese di giugno 2011. Questa esperienza ha permesso di provare e sperimentare le fasi di lavorazione di un prodotto cinematografico in lungometraggio dal punto di vista del suono, dalla presa diretta dello stesso alla sua elaborazione ed editazione, per giungere al prodotto finito. Un ulteriore motivazione che sta alla base dell’elaborazione del presente lavoro di ricerca proviene dall’aver constatato che la letteratura critica esistente a riguardo è esigua e non esaustiva. Infatti, spesso, il sonoro cinematografico, è stato investigato essenzialmente attraverso uno, ed uno solo, dei due versanti possibili. Un primo approccio vede evolversi la ricerca lungo l’asse storico del cinema, secondo una linea di

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Salvatore Tagliavia Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3460 click dal 25/07/2011.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.