Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il default greco interpretato tramite gli animali Animal Spirits di A. Akerlof e R. J. Shiller

La tesi tratta la ricostruzione della crisi finanziario - economica del 2009 in Grecia interpretata con l’ausilio degli “spiriti animali” così come descritti nel testo di A. A. Akerlof e R. .J. Shiller “Spiriti animali. Come la natura umana può salvare l’economia”. La vicenda ellenica si presta come spunto per la ricerca e l’analisi delle implicazioni degli spiriti animali in ambito macroeconomico. Lo studio si è articolato mediante l’analisi di numerosi articoli di quotidiani e di riviste specializzate, integrate da dati statistici ufficiali nonché dallo studio di base di testi economici. Una volta ottenuti gli elementi d’interesse questi sono stati analizzati con l’ausilio del testo “Spiriti animali” per comprenderne la presenza e il ruolo nella vicenda ellenica. La crisi in Grecia evidenzia quindi come anche la crisi di uno stato sovrano non sia pienamente comprensibile se non se ne studia l’ambito proprio degli spiriti animali.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione L’obbiettivo della mia tesi è quello di fornire un ulteriore punto di vista da cui osservare e meglio comprendere ciò che è accaduto in Grecia dal 2009 fino ad oggi. Il nuovo angolo di lettura viene fornito dal lavoro di G.A. Akerlof e R.J. Shiller nel loro testo “Spiriti Animali” nel quale, riprendendo un tema proprio della teoria keynesiana, interpretano le crisi economiche del 1900 e inizio 2000 attraverso l’analisi degli spiriti animali in economia. L’obbiettivo della mia tesi è quindi analizzare la crisi ellenica tramite l’azione di questi spiriti animali, poiché se essi vengono tralasciati nell’analizzare la crisi non se ne potrà comprendere appieno lo sviluppo e le sue origini. La mia analisi della crisi greca si articola quindi sull’individuazione e sullo studio del ruolo svolto dagli spiriti animali: fiducia, narrazione, corruzione, illusione monetaria ed equità. Il punto d’analisi economico proposto da Akerlof e Shiller è molto innovativo poiché introduce meccanismi psicologici e sociologici, effettivamente presenti, per spiegare quelle dinamiche createsi e che non trovano una risposta definitiva dalle spiegazioni esclusivamente economiche. Lo studio effettuato dai due autori si concentra prevalentemente nell’analizzare la presenza e l’azione degli spiriti animali nelle crisi finanziari degli ultimi due secoli. La loro analisi si concentra soprattutto a livello dei mercati finanziari e in particolare della sfera privata dell’economia. La novità proposta nella mia tesi è quella di ricercare e studiare gli spiriti animali economici nella vicenda greca, ponendo l’attenzione oltre che alla sfera privata anche a quella pubblica. La metodologia impiegata nello studio del “caso Grecia” consiste nell’analisi di articoli di quotidiani italiani e internazionali, e di dati statistici forniti dai più importanti istituti finanziari internazionali. Le notizie e i dati ottenuti sono stati poi riletti e analizzati sotto l’ottica proposta nel testo “Spiriti animali”. La tesi si articola partendo, nel primo capitolo, dalla ricostruzione di quanto è accaduto in Grecia a seguito delle dichiarazioni rilasciate dal premier ellenico George Papandreou in riferimento alla salute dei conti pubblici greci. La ricostruzione comprende le conseguenze nazionali e internazionali della situazione delineatasi, le

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giuseppe Misiano Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 462 click dal 10/01/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.