Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Millennium development goals

La situazione di grave disagio economico-sociale presente nei paesi più poveri ha indotto l'Onu ha elaborare strategie di aiuto tali da rendere le persone in grado di usufruire dei mezzi messi a disposizione dalle nuove tecnologie.
Il fine dichiarato è di porre fine al grande divario esistente tra paesi ricchi e paesi poveri, sia in termini di educazione sia in campo socio sanitario.

Mostra/Nascondi contenuto.
Millennium Development Goals Introduzione 4 INTRODUZIONE «Lo sviluppo umano significa permettere alle persone di vivere la vita che desiderano dando loro la possibilità di realizzare il loro potenziale di esseri umani ». UNPD, Rapporto sullo Sviluppo Umano, 1992. Cosa sono i Millennium Development Goals (MDGs)? Per rispondere a questa domanda, usiamo le stesse parole dell‟United Nations Millennium Declaration 1 : «…Il mondo ha la possibilità di sconfiggere la povertà estrema, le malattie, l’inquinamento ambientale ed innalzare la qualità della vita di ogni essere umano che abita il pianeta. La civiltà globalizzata del terzo millennio possiede la ricchezza, la conoscenza i mezzi per coronare il sogno di una umanità affrancata dalla miseria e dalla mancanza dei bisogni di base. Questa è la filosofia che spinse i Capi di Stato e di governo di tutti gli Stati membri dell’ONU, riuniti dal 6 all’ 8 settembre 2000 a New York nel “Vertice del Millennio”, la più ampia riunione di leader della storia, a porre la propria firma in calce alla “Dichiarazione del Millennio”». 2 1 United Nations Millennium Declaration, General Assembly resolution 55/2 of 8 September 2000. 2 A livello UN, il tema dello sviluppo e della lotta alla povertà, trova fondamento nell’art. 1 comma 3 e negli art. 55-60 dello Statuto delle Nazioni Unite. In essi è prevista la cooperazione in campo economico e sociale come uno dei fini principali dell’UN, accanto al mantenimento della pace ed alla protezione dei diritti umani. Si occupano del perseguimento dei su citati fini:  ECOSOC, consiglio economico e sociale, come organismo d’elaborazione culturale e d’indirizzo politico (anche su temi di sviluppo);  UNCTAD, organizzazione delle Nazioni Unite per il commercio e lo sviluppo, costituisce la principale sede internazionale in cui sono trattate in modo integrato le questioni relative allo sviluppo;  UNPD, programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo;  UNIDO, organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale, agenzia specializzata per promuovere l’industrializzazione sostenibile nei paesi in via di sviluppo;  FAO, organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, è un’agenzia specializzata ad accrescere i livelli di nutrizione, aumentare la produttività agricola, migliorare la vita delle popolazioni rurali e contribuire alla crescita economica mondiale;

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Angela Surricchio Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2958 click dal 23/08/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.