Skip to content

''Sposarsi a tempo'': la Mutah nel diritto sciita

Informazioni tesi

  Autore: Eleonora Lambrugo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi dell'Insubria
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale
  Relatore: Alessandro Ferrari
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 80

Ogni Paese possiede e mantiene con fierezza delle tradizioni ben radicate, che riguardano vari aspetti della vita, ed infinite sono le diversità che caratterizzano tutti i popoli del mondo.
Nonostante i vari punti di vista, il diverso credo, le differenti tradizioni culturali, il matrimonio rimane, in ogni Paese ed in ogni società, una pietra miliare, un istituto che rappresenta un valore di grande importanza, senza il quale l’ordine naturale e sociale non potrebbe essere mantenuto.
Attraverso il matrimonio si può creare una famiglia, che per tutti noi rappresenta il primo nucleo sociale con il quale ci rapportiamo, e come tale, ha il compito di trasmetterci l’educazione, gli insegnamenti e i valori in cui i nostri avi hanno, a loro tempo, creduto.
In particolar modo, nel mondo musulmano, il matrimonio è considerato l’unica forma lecita di unione tra i sessi, è l’unica possibilità per creare una famiglia, rappresenta il ‘grande passo’ per eccellenza, a cui ogni buon musulmano dovrebbe aspirare come obiettivo primario della propria vita.
In passato i nostri progenitori si sposavano col fine di costruire una famiglia, oggigiorno la società è realmente mutata e, a causa di vari fattori, il matrimonio non è più una scelta così ovvia per i giovani.
Nonostante per la società musulmana il matrimonio sia un valore fondamentale, per alcuni giovani sposarsi non rappresenta la priorità assoluta.
Diversi fattori derivanti dalla progressiva occidentalizzazione della zona medio-orientale, come, ad esempio, i problemi economici e il desiderio di conseguire un altro grado di istruzione, hanno fatto sì che molti giovani musulmani ritardino a lungo l’evento del matrimonio. Come può un giovane musulmano evitare la tentazione di imbattersi in rapporti considerati dalla Sharia illeciti?
La risposta è semplice, o quasi: dati i cambiamenti che di continuo avvengono all’interno della società musulmana, un giovane può decidere di sposarsi a tempo determinato attraverso la mutah. Nonostante esista un acceso dibattito tra scuola sunnita e sciita riguardo alla sua legittimità, questa pratica, di origine arcaica, ha recentemente ricevuto nuovo lustro, grazie alla propaganda di un importante esponente del governo iraniano.
È innegabile che le società musulmane stiano cambiando; anche se molto rispettosi della propria religione e cultura, i giovani hanno diversi progetti di vita e priorità rispetto ai loro genitori.
Può essere il matrimonio temporaneo il giusto compromesso, la soluzione per rincorrere i tempi che stanno cambiando?
Differenti sono le opinioni delle comunità musulmane, non esistono pareri unanimi.
Certo è che la mutah sarebbe una ottima soluzione solamente se venissero formulate delle norme ad hoc che ne regolamentino la pratica.
A seguito verrà proposta una analisi del fenomeno in chiave contemporanea.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
9 CAPITOLO I IL MATRIMONIO ISLAMICO: NIKAH § 1. IL MATRIMONIO ISLAMICO: CARATTERI GENERALI La religione del Profeta Muhammad considera il matrimonio come l‟unica forma lecita di unione tra i sessi e, di conseguenza, la famiglia rappresenta la vera e propria spina dorsale della società. Il Corano e la Sunna raccomandano fortemente questa istituzione i cui scopi primari sono la conservazione della propria moralità, la procreazione e il mantenimento dell‟ordine sociale. Nonostante i mutamenti e l‟occidentalizzazione delle società islamiche nel mondo contemporaneo, la castità fino al matrimonio rimane un valore immutabile ed assoluto per il fedele, diversamente da quanto avviene nelle società occidentali dove i giovani hanno perso completamente l‟importanza di questo valore. Il matrimonio islamico è una istituzione cardine per i credenti, rappresenta un passo importante che ogni buon musulmano dovrebbe compiere nel corso della propria vita, con coscienza e con l‟idea che il legame tra uomo e donna debba durare più tempo possibile. Di conseguenza, per i musulmani, questa unione rappresenta un forte legame, un impegno vincolante tra gli sposi ma, soprattutto, essa simboleggia uno dei più grandi doni di Allah all‟umanità, di fronte al quale gli uomini devono mostrarsi grati e timorati. «Uomini, temete il vostro Signore che vi ha creati da un solo essere, e da esso ha creato la sposa sua, e da loro ha tratto molti uomini e donne. E temete Allah, in nome del Quale rivolgete l'un l'altro le vostre richieste e rispettate i legami di sangue. Invero Allah veglia su di voi (Corano IV, 1)» Il musulmano che ne ha la possibilità, ossia che possiede i mezzi necessari per il sostentamento della moglie e della prole, ha, così, l‟obbligo morale di sposarsi se teme di commettere atti di fornicazione non sposandosi. In ogni caso il matrimonio non dovrebbe essere ritardato più del dovuto anche nel caso in cui il fedele avesse problemi economici: il celibato, infatti, è fortemente condannato.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

dote
nikah
matrimonio islamico
matrimonio islam
matrimonio sciita
mutah
matrimonio a tempo
matrimonio temporaneo
matrimonio temporaneo islam
donna matrimonio islamico
donna matrimonio islam
matrimonio permanente
mahr
diritto sciita

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi