Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Guerrilla Marketing - Un marketing non convenzionale

Lo scopo di questa tesi è stato quello di spiegare come la società, in continua evoluzione, comporti dei cambiamenti radicali all'interno dei mercati, dai quali ne deve conseguire un approccio, attraverso adeguati strumenti operativi come il marketing ad esempio, che sia in costante aggiornamento e si evolva con il mutare e l'evolversi dell'uomo stesso. Attraverso questa tesi si è analizzato come, cambiamenti significativi nei mercati abbiano fatto si di abbandonare le teorie classiche riguardanti il marketing, o meglio, trarre spunto da esse per creare una nuova forma di comunicazione, ovvero il "marketing non convenzionale" in grado di stravolgere, o utilizzare a proprio favore, qualsiasi regola di mercato, attraverso "attacchi e sabotaggi" e andando ad esempio a stimolare l'advertising conciusness del consumatore. Fondatore di questa nuova forma di comunicazione è Jay Conrad Levinson, il quale attraverso il Guerrilla Marketing, che incarna a pieno le caratteristiche del marketing non convenziaonale, ha dimostrato come un piccolo budget possa essere, in realtà, un grande investimento pubblicitario adatto a grandi, medie, ma soprattutto piccole imprese.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO I MARKETING NON CONVENZIONALE 1.1. Marketing: sistema di pensiero e sistema di azione Il marketing è una disciplina economica che tratta lo studio descrittivo del mercato e l’analisi dell’interazione tra i beni di consumo e i suoi possibili acquirenti. Il termine marketing, di origine inglese, significa letteralmente “piazzare sul mercato” e comprende le strategie aziendali relative al mercato destinate al piazzamento di prodotti, considerando come finalità il maggior profitto e come casualità la possibilità di ricavare prodotti in grado di realizzare tale operazione. È in questa ottica che il marketing può essere visto al contempo come sistema di pensiero e sistema di azione. Esso fonda le sue radici su principi ideologici che sottomessi alla sovranità del consumatore danno vita ad una serie di dinamiche che risultano necessarie per il funzionamento di un’economia di mercato incentrata sullo scambio volontario e concorrenziale. 1.2. L’evoluzione del ruolo del processo di marketing Il ruolo la strategia marketing riveste nell’economia è incentrato nell’organizzazione dello scambio e della comunicazione tra produttori e consumatori. Vista da quest’ottica, l’attività di marketing sembrerebbe essere non troppo moderna, perché svolge le stesse funzioni da sempre. Tuttavia queste si sono andate rinforzando e modificando in seguito alla crescente complessità dei contesti tecnologici, economici, concorrenziali e sociali avvenuti nel corso degli anni. Volendo tracciare a grosse linee un excursus dell’evoluzione del marketing partendo dalla sua nascita ad oggi, possiamo far coincidere la sua origine, come sostiene Philip Kotler , “con le necessità che hanno gli uomini e con i loro desideri”, il che fa pensare che sia possibile individuare l’origine del marketing nella preistoria 1 . Come pratica autonoma, invece, possiamo collocare la sua nascita negli USA nei primi del Novecento, come strumento finalizzato a regolare i rapporti tra mercato e imprese. In quel periodo, infatti, per il forte sviluppo economico, sorsero gravi problemi inerenti alla produzione e, soprattutto, alla distribuzione dei beni 2 . In sintesi, l’evoluzione del marketing nell’impresa può essere distinta in quattro fasi e precisamente: 1 KOTLER PHILIP, Marketing Management, Pearson, Milano, 2004. 2 DALL’ARA G., Le nuove frontiere del marketing applicato al turismo, Milano, 2002

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Luca Bonivento Contatta »

Composta da 85 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11003 click dal 02/09/2011.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.