Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ritorno all'autosufficienza

La tesi tratta di disabilità legata al sistema di trasporto della sedia a rotelle.
Il mio progetto è rivolto a persone che hanno bisogno di ottenere la massima autosufficienza possibile. Tale lavoro si basa su un modello già esistente, ideato da Paolo Badano che ha come supporto la tecnologia dei segway. La mia idea è quella di aiutare queste persone a muoversi da sole senza la necessità di un aiuto esterno.
Il mio progetto permetterà ai suoi destinatari di avere una maggiore libertà degli arti inferiori, permettendogli di compiere azioni prima impossibili perché costretti su una sedia a rotelle, come ad esempio prendere un oggetto al centro di un tavolo, raggiungere un libro su uno scaffale o semplicemente facendo un azione comune come quella di effettuare un prelievo ad un bancomat.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 7 6 7 LA DISABILITÀ La disabilità è la situazione di colui che, a causa di menomazioni, è impossibilitato a compiere le azioni svolte dalla maggior parte della popolazione. Il termine disabilità suona come limitativo, ri- duttivo perché a questa parola associamo, erroneamente, un sog- getto che non possiede abilità, che differisce dalla norma e quindi dal “giusto”. È per questo motivo che negli anni è cambiata la terminologia utilizzata per riferirsi alla disabilità. Oggi si preferi- sce parlare di diversamente abile, per riferirci a un soggetto che, pur non possedendo tutte le abilità comuni, ha proprie peculiarità, proprie capacità. Un termine in positivo quindi, che tenta di non porre l’accento sulle mancanze su cui, però, cade sicuramente l’at- tenzione. Infatti, purtroppo, il tatto usato adottando una corretta terminologia viene reso vano dallo sguardo di compassione-pena che la gente ha di fronte ad un soggetto su una sedia a rotelle o che ha dei problemi evidenti. Il mio progetto punta soprattutto a cercare di restituire una vita più serena ad una parte di quelle per-

Laurea liv.I

Facoltà: Architettura

Autore: Enrico Pagano Contatta »

Composta da 33 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2434 click dal 07/09/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.