Skip to content

Immagini, Poesia e Musica nel ''Barbiere di Siviglia'' di Gioachino Rossini

Informazioni tesi

  Autore: Rino Teta
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università Telematica "E-Campus"
  Facoltà: Lettere
  Corso: Letteratura, Musica e Spettacolo
  Relatore: Maria Chiara Bertieri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 91

L’elaborato si propone di essere un percorso analitico in cui vengono messe a confronto tre diverse rappresentazioni sceniche e più precisamente due riprese dal vivo in teatro e un film-opera realizzato da uno dei più grandi maestri del genere: Jean-Pierre Ponnelle. L’analisi interessa nello specifico due scene chiave quali «Fredda ed immobile» (finale del primo atto) e «Don Basilio...Cosa veggo!» (atto II, scena 4). Viene presa in considerazione sia la regia teatrale che quella televisiva focalizzando l’attenzione sulle inquadrature più significative e accattivanti, in più vengono esaminati e confrontati i costumi, la scenografia, il cast di attori e le loro parvenze e non in ultimo le strategie utilizzate e l’adesione alla partitura musicale.
Il tutto si articola in sette capitoli che trattano i seguenti argomenti:
- cap. 1 - brevi cenni sul periodo storico compreso tra la fine del Settecento e i primi decenni dell’Ottocento e sulla figura di Gioachino Rossini.
- cap. 2 - Il Barbiere di Siviglia: commissione dell’opera, caratteristiche e peculiarità dei cantanti; cast originario e successo conseguito.
- cap. 3 - Elenco dei personaggi e descrizione sintetica della trama.
- cap. 4 - Considerazioni generali sull’opera e sui personaggi.
- cap. 5 - Analisi dettagliata delle due scene nelle tre rappresentazioni.
- cap. 6 - Vengono segnalate e descritte in modo sintetico alcune delle messe in scena più innovative e bizzarre frutto di considerevoli stravolgimenti che hanno interessato sia l’aspetto scenico che interpretativo e mirate ad offrire al pubblico un’opera decisamente nuova.
- cap. 7 - Conclusioni.
Si è cercato di ipotizzare un filo conduttore tra le varie rappresentazioni malgrado le notevoli differenze e l’intenzione da parte dei registi di rivendicare una propria originalità espressiva. Inoltre, approfondendo i vari aspetti delle rappresentazioni innovative, si è concentrata l’attenzione su alcune scelte intraprese dai registi che si discosterebbero completamente dalla versione originale. Nonostante ciò si auspica che nel tempo siano rispettati tutti quegli elementi imprescindibili e intoccabili dell’opera quali il libretto, la partitura, il genere e preservare quindi l’essenza del vero Barbiere, affinché tutti possano continuare ad apprezzarne le doti buffe, eccentriche e dinamiche offerte dall’opera stessa ed onorare quella rispettabilissima fama che la vede come una delle più belle e più incisive genialità musicali di tutto il panorama operistico.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Immagini, poesia e musica nel Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini 1. INTRODUZIONE La maggior parte dei manuali di storia della musica parla del periodo compreso tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento come di «un momento stagnante dell’opera musicale italiana» 1 . Eppure sfogliando i cataloghi delle biblioteche e leggendo le biografie dei più importanti compositori operanti in quell’intervallo temporale, si può notare un numero consistente di opere teatrali rappresentate in tutta Italia e replicate poi nelle maggiori città europee e non solo. Quindi perché si parla di crisi? Perché cominciavano a mancare alcuni elementi che fino a quel periodo erano stati simbolo del genere “opera”, primi fra tutti i cantanti, per la precisione i castrati che, con l’entrata in vigore di una nuova legislazione che ne evitava la orchiotomia 2 , cominciavano a scarseggiare. Questo fattore risultò negativo per il “sistema teatro” influenzando innanzitutto la qualità delle esecuzioni – venivano affidate parti anche a castrati non eccezionalmente bravi vocalmente – e successivamente andando a cozzare con l’estro e 1 FABRIZIO DELLA SETA, Italia e Francia nell’Ottocento, Torino, EDT, 1993, p. 59. 2 Operazione chirurgica effettuata durante l’adolescenza ai ragazzini particolarmente dotati vocalmente.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

musica
musicologia
rossini gioachino
il barbiere di siviglia
immagini musica
immagini rossini

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi