Skip to content

Nuove vie di comunicazione. La televisione digitale e i canali tematici. Un caso: Fashion tv

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Saibene
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Economiche, Statistiche e Sociali
  Relatore: Roberto Araldi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 146

La televisione, dopo 50 anni di immutabilità tecnologica, sta subendo una trasformazione sostanziale dovuta all’evoluzione digitale.
La cosiddetta televisione digitale si basa sulla trasmissione del segnale televisivo digitalizzato o numerizzato trasmesso attraverso vie diverse quali cavo, satellite, terrestre, fibre ottiche e ricevibile dal televisore domestico attraverso specifici adattatori (set top box o decoder).
La diffusione di questi sistemi di trasmissione sta continuamente aumentando in tutta Europa e nel resto del mondo. Attualmente nel vecchio continente circa 9 milioni di abitazioni fruiscono della televisione digitale ma si stimano per il 2005 oltre 63 milioni di persone raggiunte da questo servizio.
Sono numerosi i vantaggi offerti dalla televisione digitale al telespettatore quali:
- Un aumento del numero di canali televisivi a disposizione (a causa della riduzione dello spettro magnetico);
- Migliore qualità delle immagini e suoni trasmessi;
- Sviluppo di servizi interattivi.
Il mutato contesto competitivo dovuto alla moltiplicazione dei canali trasmissibili, conseguente in primo luogo alla innovazione tecnologica nella trasmissione del segnale, e il processo di convergenza tra settori precedentemente distinti e separati determinano importanti ripercussioni sulle dinamiche concorrenziali all’interno del settore televisivo, provocando una revisione continua nei comportamenti adottati dai broadcaster televisivi.
L’idea di questa tesi è di descrivere e commentare gli effetti sul settore televisivo e sui suoi attori, generati dal passaggio alla tecnologia digitale.
Per poter raggiungere questo obiettivo ho suddiviso il lavoro in quattro capitoli di cui i primi tre analizzano in la situazione tecnologica economica in generale; l’ultimo è invece uno studio su un canale tematico: Fashion tv.
Il primo capitolo si concentra sulle diverse modalità di trasmissione del segnale televisivo digitale (via cavo, satellite, terrestre e anche sistemi minori come ADSL e MMDS) presentando gli specifici vantaggi e svantaggi di ciascun sistema che devono essere considerati dai broadcaster per definire correttamente la loro strategia. In fine di questo capitolo viene proposta un analisi degli effetti economici della trasmissione digitale sulle principali categorie economiche: lo Stato per la vendita o l’affitto delle frequenze liberatesi per la trasmissione digitale terrestre, i telespettatori per le spese da sostenere per poter usufruire dei nuovi servizi e i fornitori per i problemi di distribuzione.
Nella seconda parte viene considerato il mercato della televisione digitale e si approfondisce, con riferimento alle diverse realtà nazionali europee, l’offerta esistente e le dinamiche concorrenziali in atto.
Nel terzo capitolo intitolato “la rivoluzione digitale” si approfondisce uno dei discorsi base che ha portato alla creazione del nuovo mercato televisivo: il processo di convergenza tra industrie createsi a 50 di distanza l’una dall’altra quali quella telefonica, televisiva e dei computer. Questo processo ha portato alla creazione del metamercato multimediale che rappresenta il “campo di azione strategico” in cui opera l’impresa televisiva nell’era digitale. Di seguito si procede analizzando le nuove frontiere della televisione digitale rappresentate dalla nascita dei canali tematici verticali (caratterizzati da una programmazione tematica attorno ad uno stesso genere, es sport news o moda) e della televisione interattiva (possibilità di interagire con i contenuti proposti).
Per completare il lavoro si è voluto condurre una indagine di marketing su un canale tematico nato da poco: Fashion tv primo e unico canale dedicato alla moda.
L’obiettivo del canale è quindi quello di coprire interamente questo mondo dando un informazione capillare su tutte le evoluzioni in atto, cercando di diventare il punto di riferimento sia per il pubblico, come strumento di puro entertaiment, sia per gli addetti ai lavori che durante i periodi di sfilate sono aggiornati in tempo reale.
Per raggiungere questo obiettivo si sono affrontate tutte le problematiche per il lancio di un nuovo canale tematico: l’evoluzione del canale dalla sua nascita, la distribuzione, lo stretto legame con internet per la commercializzazione di prodotti legati al marchi Ftv , il target e il posizionamento analisi strumentali alla vendita di spazi pubblicitari e alcune politiche di branding fondamentali per conquistare e difendere l’audience raggiunto.
Questa tesi quindi si propone di analizzare un nuovo settore in continua evoluzione cercando di sottolineare quali siano le opportunità che si formano per i principali operatori del settore.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La televisione digitale dopo 50 anni di immutabilità tecnologica, sta subendo una trasformazione sostanziale dovuta all’evoluzione digitale. La cosiddetta televisione digitale si basa sulla trasmissione del segnale televisivo digitalizzato o numerizzato trasmesso attraverso vie diverse quali cavo, satellite, terrestre, fibre ottiche e ricevibile dal televisore domestico attraverso specifici adattatori (set top box o decoder). La diffusione di questi sistemi di trasmissione sta continuamente aumentando in tutta Europa e nel resto del mondo. Attualmente nel vecchio continente circa 9 milioni di abitazioni fruiscono della televisione digitale ma si stimano per il 2005 oltre 63 milioni di persone raggiunte da questo servizio. Sono numerosi i vantaggi offerti dalla televisione digitale al telespettatore quali: • Un aumento del numero di canali televisivi a disposizione (a causa della riduzione dello spettro magnetico); • Migliore qualità delle immagini e suoni trasmessi ; • Sviluppo di servizi interattivi

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi