Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Corporate Social Responsibility tra luci e ombre

Con il presente lavoro si propone un'analisi della Corporate Social Responsibility dal punto di vista giuridico ed economico, non tralasciando le importanti implicazioni con altre aree di studio. Il lavoro si articola in 3 capitoli volti ad indagare il contesto internazionale di applicazione, si passerà poi ad un'analisi puntuale sul contesto interno e da ultimo propongo uno degli strumenti della CSR: la certificazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE Con il presente lavoro intendo analizzare la problematica della Corporate Social Responsibility, sul presupposto che, da più punti di vista risulta essere al centro della riflessione sulle interazioni problematiche tra diritto ed economia. L’analisi che conduco si articola in 3 capitoli. Nel primo, dopo aver cercato di dare una definizione di CSR alla luce dell’acceso dibattito in corso tra giuristi ed aziendalisti, esamino il rapporto con il diritto del lavoro al fine di individuare, in particolare, i profili di criticità. Definiti i trattati caratterizzanti della CSR, l’analisi prosegue esaminando il contesto internazionale e gli attori che a diverso titolo entrano in gioco ( gli Stati, le multinazionali e gli organismi internazionali). L’analisi prosegue con la dimensione europea e in particolare con il Libro Verde, che costituisce uno dei punti cardine per la CSR. A conclusione del capitolo offro uno sguardo d’insieme sulla dimensione interna attraverso il percorso che ha portato l’Italia ad abbracciare i concetti della CSR. Il secondo capitolo si focalizza sull’ambito nazionale e, nello specifico, sul modello produttivo interno, sul punto di vista della dottrina nazionale e sulle motivazioni che spingono all’adozione di un approccio improntato alla Responsabilità sociale d’impresa in Italia. La CSR non sembra essere un concetto del tutto nuovo nel nostro paese, infatti possiamo rinvenire alcune sue forme primitive nel paternalismo e poi nel filantropismo di alcuni imprenditori illuminati. L’Italia, peraltro, è un paese fondamentalmente cattolico e sulle scelte economiche e politiche spesso si esprime la Chiesa. In particolare la Dottrina Sociale Cattolica si è espressa sul tema. Il lavoro prosegue con l’analisi di alcune sperimentazioni in tema di CSR. Mi riferisco al progetto governativo CSR-SC, all'attività del punto di contatto nazionale in applicazione delle Linee Guida dell’OCSE e alle iniziative gestite dall’istituto Italian Centre for Social Responsibility per la diffusione della cultura sulla CSR. Nel terzo capitolo mi focalizzo su uno strumento fondamentale della CSR, cioè la certificazione che può essere di sistema e di prodotto. In particolar modo mi soffermo sullo standard SA 8000 e ne esamino criticità e vantaggi per le imprese. Infine offro una trattazione sui benefici dell’impresa certificata e sulle conseguenze dell’impresa

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Elena Ziliotto Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5260 click dal 14/09/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.