Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Luxury Family Business: longevità e continuità nelle imprese familiari dei mercati di alta gamma. Teoria e casi di specie.

Le imprese familiari rappresentano una parte importante dello scenario economico e sociale di molte realtà nazionali (Shanker & Astrachan, 1996; Venter et al., 2005; Lee, 2006). Sono, infatti, la tipologia proprietaria e di gestione aziendale più diffusa nel mondo intero e spesso fanno registrare performance superiori in confronto alle imprese ad azionariato diffuso (Anderson & Reeb, 2003).

Tuttavia, in genere non sopravvivono a lungo e conservano una dimensione piccola per tutta la loro esistenza: infatti, solo il 30% delle aziende raggiunge la seconda generazione e un risicato 15% riesce ad arrivare alla terza generazione (Matthews et al., 1999; Ibrahim et al., 2009).

La principale differenza tra le imprese che sopravvivono per decenni, anche per secoli, e hanno successo, rispetto a quelle che invece falliscono, risiede spesso nel saper cogliere le opportunità e i cambiamenti che si verificano nel mercato, coniugando tale capacità con una corretta gestione delle dinamiche aziendali e familiari: la proprietà, il business e la famiglia, per creare un vantaggio competitivo difficilmente replicabile (Tagiuri & Davis, 1992; Zahra & Sharma, 2004).

L’intento del presente lavoro è quello di analizzare come la componente familiare sia influenzata o influenzi a sua volta il mercato dei beni di lusso. La letteratura sull’argomento è scarsa, per cui si partirà da un’analisi del mercato del lusso, e da quello dalle caratteristiche peculiari delle imprese familiari, per comprendere le dinamiche alla base della longevità e del successo di alcune imprese.

I fattori che influiscono sulla vita di un’azienda nel mercato dei beni di lusso verranno indagati a fondo, per individuare come le aziende familiari gestiscano il processo di sviluppo dei nuovi prodotti, come comunichino la qualità e la storicità dei propri marchi all’esterno, come reagiscano ai periodi di crisi e come implementino il passaggio generazionale con successo. Il tutto per comprendere quali siano e come agiscano tali fattori per garantire la longevità di un’azienda familiare che opera in un mercato legato alla produzione di beni di alta gamma.

Tale studio prende le mosse da un’accurata analisi della letteratura presente sull’argomento, per poi procedere con la somministrazione di interviste approfondite in aziende familiari produttrici di beni di alta gamma, per sondare le ragioni del successo o della crisi, per comprendere le ragioni delle scelte operate e per capire come le aziende si preparano al futuro che verrà.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE Le imprese familiari rappresentano una parte importante dello scenario economico e sociale di molte realtà nazionali (Shanker & Astrachan, 1996; Venter et al., 2005; Lee, 2006). Sono, infatti, la tipologia proprietaria e di gestione aziendale più diffusa nel mondo intero e spesso fanno registrare performance superiori in confronto alle imprese ad azionariato diffuso (Anderson & Reeb, 2003). Tuttavia, in genere non sopravvivono a lungo e conservano una dimensione piccola per tutta la loro esistenza: infatti, solo il 30% delle aziende raggiunge la seconda generazione e un risicato 15% riesce ad arrivare alla terza generazione (Matthews et al., 1999; Ibrahim et al., 2009). La principale differenza tra le imprese che sopravvivono per decenni, anche per secoli, e hanno successo, rispetto a quelle che invece falliscono, risiede spesso nel saper cogliere le opportunità e i cambiamenti che si verificano nel mercato, coniugando tale capacità con una corretta gestione delle dinamiche aziendali e familiari: la proprietà, il business e la famiglia, per creare un vantaggio competitivo difficilmente replicabile (Tagiuri & Davis, 1992; Zahra & Sharma, 2004). L‟intento del presente lavoro è quello di analizzare come la componente familiare sia influenzata o influenzi a sua volta il mercato dei beni di lusso. La letteratura sull‟argomento è scarsa, per cui si partirà da un‟analisi del mercato del lusso, e da quello dalle caratteristiche peculiari delle imprese familiari, per comprendere le dinamiche alla base della longevità e del successo di alcune imprese. I fattori che influiscono sulla vita di un‟azienda nel mercato dei beni di lusso verranno indagati a fondo, per individuare come le aziende familiari gestiscano il processo di sviluppo dei nuovi prodotti, come comunichino la qualità e la storicità dei propri marchi all‟esterno, come reagiscano ai periodi di crisi e come implementino il passaggio generazionale con successo. Il tutto per comprendere

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Virginia Prudenza Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4200 click dal 29/09/2011.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.