Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio sulla fattibilità tecnica ed economica del fotovoltaico in Piemonte

Nella tesi, dopo una descrizione della tecnologia nei materiali, nel funzionamento, nel dimensionamento, verrà affrontata l'analisi finanziaria dell'impianto fotovoltaico allo scopo di valutare la sua fattibilità finanziaria in ognuno dei capoluoghi di Provincia del Piemonte. Lo strumento usato è il simulatore Enel.si di Enel, preventivamente messo a confronto con il software Retscreen, programma creato dal Ministero delle Risorse naturali del Canda per analizzare i progetti riguardanti l'energia pulita ed utilizzabile in tutto il mondo. Avendo la consapevolezza che la performance economica di un sistema fotovoltaico è determinata, a parità di costi e potenza installata, dall'energia solare che arriva alla superficie terrestre, la tesi proverà a mostrare come si distribuisce l'irraggiamento sul territorio piemontese e quindi come in Piemonte siano variabili i rendimenti energetici annui degli impianti ed anche i ritorni economici. Per svolgere questa analisi, prettamente legata alle peculiartà geografiche e morfologiche, si useranno le applicazioni web del PVGIS, strumento di ricerca per la stima della performance della tecnologia fotovoltaica nell'Unione Europea sviluppato dal Joint Research Centre della Commissione Europea.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione All’alba del XXI secolo, la questione energetica presenta ancora un problema non risolto di importanza rilevante per le sorti della nostra specie e del pianeta. I consumi di energia elettrica sono destinati ad accrescersi senza rallentamenti nei prossimi anni, ed il consumo smodato delle risorse attuali usate per generarla (carbone, gas, petrolio) sta portando ad un rapido esaurimento delle stesse, ma, cosa peggiore, l’inquinamento atmosferico ha raggiunto livelli preoccupanti (colpevoli i gas serra sprigionati dalla combustione di queste risorse) generando cambiamenti climatici ed il progressivo inaridimento del suolo. Creare energia senza inquinare e sfruttando risorse rinnovabili è la soluzione per evitare questa autodistruzione a cui stiamo andando incontro. Una di queste risorse è il sole la cui luce opportunamente catturata da pannelli fotovoltaici può essere convertita direttamente in energia elettrica senza provocare danni all’ambiente. L’edilizia ha una forte rilevanza nel fabbisogno energetico globale del pianeta, comporta infatti il 40% dei consumi energetici dei paesi sviluppati, però, essa, oggi, può riscattarsi offrendo essa stessa le superfici per l’installazione degli impianti fotovoltaici. Se questa tecnologia si diffonde, ancora oggi, con una certa lentezza è perché i costi dei relativi impianti sono ancora troppo ingenti, in Italia, come è riportato dalla letteratura, è possibile recuperare l’investimento in un certo numero di anni, variabile a seconda della fascia del territorio italiano in cui ci si trova: null Nord: 11null13 anni null Centro: 9null11 anni null Sud: 7null9 anni Nella tesi, dopo una descrizione della tecnologia nei materiali, nel funzionamento, nel dimensionamento, verrà affrontata l’analisi finanziaria dell’impianto fotovoltaico allo scopo di valutare la sua fattibilità finanziaria in ognuno dei capoluoghi di Provincia del Piemonte. Lo strumento usato è il simulatore Enel.si dell’Enel, preventivamente messo a confronto con il software RETScreen, programma creato dal Ministero delle Risorse Naturali del Canada per analizzare i progetti riguardanti l’energia pulita ed utilizzabile in tutto il mondo. Avendo la consapevolezza che la performance economica di un sistema fotovoltaico è determinata, a parità di costi e potenza installata, dall’energia solare che arriva alla superficie terrestre, e non essendo possibile effettuare l’analisi finanziaria per ogni Comune del Piemonte, la tesi proverà a mostrare come l’irraggiamento non sia uniforme sul territorio piemontese e come esso, quindi, al suo interno presenti delle aree diverse per rendimento energetico annuo dell’impianto, con conseguente variabilità dei ritorni economici. Per svolgere questa analisi, prettamente legata alle peculiarità geografiche e morfologiche, si useranno le applicazioni web del PVGIS, strumento di ricerca per la stima della performance della tecnologia fotovoltaica nell’Unione Europea, sviluppato dal Joint Research Centre della Commissione Europea.

Tesi di Laurea

Facoltà: Architettura

Autore: Lisa Busterna Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1590 click dal 10/10/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.