Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tecniche di Project Management: la struttura analitica del project (WBS) nel processo edilizio

Il lavoro di tesi ha avuto come obiettivo iniziale quello di fornire una visione completa di uno degli strumenti più importanti utilizzati nella gestione dei progetti in architettura: la Work Breakdown Structure (WBS).
Analizzando le sue varie forme con le conseguenti diverse logiche di scomposizione ci si è accorti delle reali potenzialità di questo strumento, ottenendo così evidenti vantaggi non solo nella fase di pianificazione ma anche negli step successivi del project.
I risultati più interessanti dell’ elaborato sono emersi nell’utilizzo della Wbs nel campo della gestione documentale, infatti tramite una struttura documentale organizzata è possibile superare le difficoltà di comunicazione e gestione dell’ intero progetto.
La maggior attenzione sulla documentazione può avere degli interessanti sviluppi futuri nel campo ingegneristico‐ informatico tramite la stesura di un vero e proprio data‐base che possa essere di supporto alle varie realtà operanti nel campo architettonico.

Mostra/Nascondi contenuto.
9    Introduzione Il  lavoro  di  tesi  ha  l’obiettivo  di  fornire  una  visione  globale  di  uno  degli  strumenti più importanti utilizzati nella gestione dei progetti, la Work Breakdown  Structure (WBS); tradotto letteralmente: Scomposizione strutturale del lavoro.   Il tema della WBS è estremamente ampio e spazia in molteplici campi di  applicazione.    Nel  nostro  caso,  in  ingegneria,  quando  si  pensa  alla  pianificazione  ed  al  monitoraggio del progetto ci si riferisce “naturalmente” al diagramma di Gantt; in  altre parole si associa la gestione del progetto al suo sviluppo temporale, certamente  importante, ma assolutamente non sufficiente. Questo tipo di approccio equivale a  predisporsi  a  cucinare  un  tacchino  arrosto  pensando  ai  tempi  di  cottura  e  dimenticando o improvvisando gli ingredienti e le lavorazioni.  1  Quale sarà il risultato  finale? Ci saremo ricordati del sale?   Questo è certamente un esempio semplice dal quale però si può apprendere;  dopo tutto cucinare un tacchino arrosto è un piccolo progetto. Nei libri di cucina  troviamo le ricette normalmente così strutturate: gli ingredienti e la descrizione delle  varie  lavorazioni  suddivise  per  ciascuna  componente  della  pietanza,  senza  dimenticare le lavorazioni che serviranno per mettere assieme le varie parti.   Come si può notare, questa metodica considera il progetto dal punto di vista  dei  contenuti,  degli  elementi  che  lo  compongono  e,  successivamente,  della  tempificazione delle attività. Questa è la base della metodologia della WBS.                                                            1  La metafora è tratta dal capitolo 14 (Work Breakdown Structure: lo strumento cardine della gestione  di un progetto) di Giorgio Beghini – Università di Padova.  

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alberto Melis Contatta »

Composta da 100 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4080 click dal 18/10/2011.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.