Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Contesti territoriali, produzioni locali e valorizzazione turistica: il caso dell’Ecomuseo della Pastorizia

Negli ultimi anni si sono particolarmente sviluppate due forme di turismo: il turismo rurale ed il turismo enogastronomico. Queste due forme di turismo sono state oggetto di studio da parte della geografia, ma anche di altre discipline quali la sociologia e l’economia.

Il lavoro svolto si suddivide in due parti: una prima parte di carattere generale in cui vengono analizzati i possibili legami esistenti tra il turismo rurale, il turismo enogastronomico ed i prodotti tipici, ed una seconda parte in cui viene analizzato il caso di studio rappresentato dall’Ecomuseo della Pastorizia in Valle Stura. In particolare l’attenzione sarà focalizzata sui motivi che hanno spinto le comunità locali della Valle Stura ad avviare un progetto per far conoscere l’attività della pastorizia nei suoi aspetti etnografici e territoriali.
L’indagine è condotta dal punto di vista geografico, partendo da quelle che sono le basi della geografia rurale per poi arrivare all’analisi di quei fenomeni che hanno determinato le caratteristiche di quelle aree che vengono definite rurali e delle diverse forme di valorizzazione. Verranno inoltre analizzati tutti quei fenomeni che hanno caratterizzato la società rurale nei paesi ad economia avanzata, come la deruralizzazione e la controurbanizzazione ed i loro effetti sul territorio; per poi analizzare le possibili definizioni del turismo rurale e quali sono gli aspetti fondamentali su cui esso si fonda.
L’obiettivo principale che si pone questo elaborato è quello di indagare i nessi tra il turismo rurale, il turismo enogastronomico ed i prodotti tipici e quali possano essere le motivazioni che spingano i flussi turistici verso destinazioni che sono considerate zone marginali o comunque lontane dai grandi centri e difficili da raggiungere.
Sia il turismo rurale sia quello enogastronomico promuovono il loro legame con il territorio ed i prodotti derivanti da essi sono i prodotti agroalimentari tipici che hanno un forte legame con il territorio poiché grazie a determinate caratteristiche come il clima, la conformazione del terreno e alle particolari tecniche di produzione e di trasformazione di una determinata zona geografica essi sviluppano peculiarità che non sarebbe possibile trovare in altri prodotti. Il turismo enogastronomico sfrutta i prodotti tipici del territorio per valorizzarli e per attrarre turisti interessati a questo tipo di turismo pubblicizzando i differenti prodotti attraverso manifestazioni ed eventi enogastronomici.

La seconda parte del lavoro, dopo un excursus sulla nascita degli Ecomusei, si basa sul caso di studio dell’Ecomuseo della Pastorizia in Valle Stura, situato in una zona montana la cui attività principale è quella legata alla pastorizia, alla valorizzazione dei prodotti legati alla pecora Sambucana, tipica del luogo, e negli ultimi anni alle differenti forme di valorizzazione turistica. Si è scelto proprio l’Ecomuseo della Pastorizia poiché negli ultimi anni si sono sviluppate sia forme di turismo rurale sia forme di turismo enogastronomico grazie alla presenza della pecora Sambucana che offre prodotti di ottima qualità e tipici del luogo; solo nella zona dell’Alta Valle Stura infatti, è possibile trovare i formaggi pecorini e la carne di agnello Sambucano.
Attraverso il lavoro sul terreno, con l’intervista al direttore e sopralluoghi al museo, si esamineranno le diverse attività e manifestazioni realizzate per attrarre maggiori flussi turistici, le diverse forme di turismo e di attività che si sono realizzate e che si realizzeranno per sviluppare un maggior flusso di turisti. Si darà maggiore attenzione allo sviluppo locale delle produzioni tipiche piemontesi e, attraverso il caso di studio, si approfondirà la valorizzazione delle produzioni tipiche prodotte nella zona delle Alpi Marittime ed i flussi turistici presenti sul territorio.

Mostra/Nascondi contenuto.
Contesti territoriali, produzioni locali e valorizzazione turistica: il caso dell’Ecomuseo della Pastorizia 4 nullnullnullnullnullnullnullnullnullnullnullnullnull Negli ultimi anni si sono particolarmente sviluppate due forme di turismo: il turismo rurale ed il turismo enogastronomico. Queste due forme di turismo sono state oggetto di studio da parte della geografia, ma anche di altre discipline quali la sociologia e l’economia. Il lavoro svolto si suddivide in due parti: una prima parte di carattere generale in cui vengono analizzati i possibili legami esistenti tra il turismo rurale, il turismo enogastronomico ed i prodotti tipici, ed una seconda parte in cui viene analizzato il caso di studio rappresentato dall’Ecomuseo della Pastorizia in Valle Stura. In particolare l’attenzione sarà focalizzata sui motivi che hanno spinto le comunità locali della Valle Stura ad avviare un progetto per far conoscere l’attività della pastorizia nei suoi aspetti etnografici e territoriali. L’indagine è condotta dal punto di vista geografico, partendo da quelle che sono le basi della geografia rurale per poi arrivare all’analisi di quei fenomeni che hanno determinato le caratteristiche di quelle aree che vengono definite rurali e delle diverse forme di valorizzazione. Verranno inoltre analizzati tutti quei fenomeni che hanno caratterizzato la società rurale nei paesi ad economia avanzata, come la deruralizzazione e la controurbanizzazione ed i loro effetti sul territorio; per poi analizzare le possibili definizioni del turismo rurale e quali sono gli aspetti fondamentali su cui esso si fonda. L’obiettivo principale che si pone questo elaborato è quello di indagare i nessi tra il turismo rurale, il turismo enogastronomico ed i prodotti tipici e quali possano essere le motivazioni che spingano i flussi turistici verso destinazioni che sono considerate zone marginali o comunque lontane dai grandi centri e difficili da raggiungere. Sia il turismo rurale sia quello enogastronomico promuovono il loro legame con il territorio ed i prodotti derivanti da essi sono i prodotti agroalimentari tipici che hanno un forte legame con il territorio poichØ grazie a determinate caratteristiche come il clima, la conformazione del terreno e alle particolari tecniche di produzione e di trasformazione di una determinata zona

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Chiara Sandroni Contatta »

Composta da 92 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1472 click dal 15/11/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.