Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Giovani, formazione e lavoro. Percorsi educativi e progetti esistenziali

Chi sono i giovani?
Il mio lavoro di tesi vuole tentare di dare una risposta a questa domanda, cercando di non cadere in generalizzazioni e, soprattutto, evitando di rinchiudere l’universo giovani in concettualizzazioni troppo rigide. Proprio per rispettare questo principio, ho cercato di dipingere alcuni scenari del mondo giovanile attenendomi il più possibile alla dimensione della realtà, senza appesantire il quadro con forzature interpretative, cercando sempre di ''osservare'' da diversi e, a volte, insoliti punti di vista.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Chi sono i giovani? Il mio lavoro di tesi vuole tentare di dare una risposta a questa domanda, cercando di non cadere in generalizzazioni e, soprattutto, evitando di rinchiudere l’universo giovani in concettualizzazioni troppo rigide. Proprio per rispettare questo principio, ho cercato di dipingere alcuni scenari del mondo giovanile, attenendomi il più possibile alla dimensione della realtà, senza appesantire il quadro con forzature interpretative. Se, in alcuni casi, si è interpretato un fenomeno, si è comunque tentato di presentarlo sotto punti di vista diversi (Capitolo 1). Parlare dei giovani, infatti, significa spaziare in un universo di differenze, di peculiarità, di tratti comuni che, però, vengono vissuti e sentiti sempre in maniera diversa. Non è possibile sussumere in un unico concetto i molteplici percorsi esistenziali, le esperienze e le scelte che caratterizzano la vita di un giovane, sarebbe arbitrario. Così come sarebbe arbitrario stabilire dei rigidi confini tra adolescenza, giovinezza ed età adulta.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Pasqua Parrella Contatta »

Composta da 260 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6713 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.