Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Fondamentalismo

Il lavoro si sviluppa in un percorso relativo allo sviluppo della parola fondamentalismo, partendo dall'etimologia del termine,rapportandolo all'integralismo. Nel Secondo Capitolo si tratta della dottrina islamica,sunnismo e sciismo, e dello sviluppo delle prime ideologie integraliste. All'interno del terzo capitolo si analizza lo sviluppo dell' integralismo in ambito politico e della radicalizzazione degli ideali islamici, accorpati ad alcune questioni attuali quale quella arabo palestinese, il terrorismo di al-qaida e infine ai risvolti attuali della cosiddetta "primavera araba". Nel quarto capitolo l'analisi si sposta verso il rifiuto di alcune "associazioni"o gruppi a tali ideali radicali e al loro riconoscimento politico, per chiudere infine con le mie conclusioni personali.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO 1 Fondamentalismo e Integralismo: Definizioni a confronto 1.1 Concetto di Fondamentalismo Nel mondo attuale sempre più volto verso processi economici, sociali e politici di globalizzazione e successiva omologazione, il ricorso ad un’ interpretazione, pressochè letterale di qualunque testo di riferimento soprattutto di ordine religioso potrebbe apparire, di fatto, una contraddizione in termini in quanto all’interno dell’attuale società si cerca sempre di andare a fondo al significato delle parole e dei concetti effettuando continue distinzioni e approfondimenti, non tralasciando alcun tipo di interpretazione a seconda del modello interpretativo utilizzato. In realtà da un analisi, a prima vista superficiale, può rappresentare una reazione ad un “mondo” caratterizzato dal relativismo gnoseologico 1 , ad ogni ideologia soprattutto nell’ambito del contemporaneo modernismo, dettato dal razionalismo, dalla tecnologia imperante o dalle possibili e svariate interpretazioni non strettamente letterali. 1 RELATIVISMO GNOSEOLOGICO; secondo cui la conoscenza si basa non su criteri oggettivi, nel senso che tutti li riconoscono come tali, ma unicamente soggettivi, essendo privi di punti sicuri di riferimento

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Paolo Colaizzi Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1672 click dal 14/11/2011.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.