Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il promotore finanziario

La tesi disamina la figura del promotore finanziario.

Mostra/Nascondi contenuto.
I INTRODUZIONE L’interesse che da diversi lustri i risparmiatori manifestano per l’investimento dei propri capitali, in iniziative alternative di finanziamento dell’impresa ed in strumenti finanziari in genere, abbandonando il classico deposito bancario, ha creato nel passato varie e incontrollate forme di intermediazione. Se consideriamo il mercato mobiliare come il luogo virtuale che consente l’incontro tra domanda e offerta di capitali per l’investimento nelle imprese ed il mezzo necessario per rendere liquido o facilmente liquidabile un investimento, è chiara, anche alla luce del suo veloce sviluppo, l’importanza che esso riveste e la necessità di preservare le condizioni di efficienza che gli economisti sogliono individuare in: . ampiezza delle dimensioni del mercato, che assicuri un volume elevato di contrattazione; . continuità delle negoziazioni, per consentire nel tempo l’incontro tra domanda e offerta di capitali d’impresa;

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Antonio Patruno Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4205 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.