Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La televisione commerciale in Italia negli anni ’80: l'immagine di rete, il palinsesto e la pubblicità

L'elaborato prende in analisi il fenomeno della televisione commerciale in Italia negli anni '80.

La domanda di ricerca di questo elaborato riguarda l'identificazione degli elementi innovativi della televisione commerciale in Italia negli anni '80 rispetto alla televisione pubblica e quelli di differenziazione rispetto alle altre emittenti commerciali.

L'ipotesi è che siano tre gli elementi che contraddistinguono la televisione commerciale: la creazione di una forte immagine di rete che consenta a ciascun canale di assumere una propria identità, in modo tale da risultare più riconoscibile e ricordabile dagli spettatori mediante l'uso massiccio e ripetitivo di elementi grafici e sonori e attraverso gli annunci; una struttura dei palinsesti rinnovata, che stravolge i modelli rigidi imposti per decenni dalla Rai, adattandosi alle preferenze del telespettatore e privilegiando i generi di intrattenimento come i varietà, i quiz, i telefilm d'oltreoceano e lo sport; la nuova pubblicità televisiva, non solo come fonte di guadagno e di sostentamento per le reti, ma anche come strumento di scansione del palinsesto e come madre di nuove forme di comunicazione.

L'analisi dei tre elementi suddetti (basata sulla letteratura, sui dati raccolti dalle riviste specializzate dell'epoca, sui palinsesti e sul materiale audiovisivo presente negli archivi) e la verifica dell'ipotesi seguono un breve excursus iniziale sull'assetto del panorama televisivo a partire dalla fine del monopolio della televisione pubblica, cui è seguita la nascita di decine di emittenti locali in tutta Italia. Il quadro storico generale si sofferma su due momenti importanti: la nascita e lo sviluppo di Canale 5 da televisione di quartiere a network commerciale nazionale e l'oscuramento delle reti Fininvest nel 1984 in tre regioni italiane.

I risultati di questa ricerca permettono di identificare quali elementi abbiano permesso alla televisione commerciale di differenziarsi rispetto alla televisione pubblica e di emergere così tanto da essere diventata un vero e proprio fenomeno di massa al giorno d'oggi.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Abstract L‟elaborato prende in analisi il fenomeno della televisione commerciale in Italia negli anni ‟80. La domanda di ricerca di questo elaborato riguarda l‟identificazione degli elementi innovativi della televisione commerciale in Italia negli anni ‟80 rispetto alla televisione pubblica e quelli di differenziazione rispetto alle altre emittenti commerciali. L‟ipotesi è che siano tre gli elementi che contraddistinguono la televisione commerciale: la creazione di una forte immagine di rete che consenta a ciascun canale di assumere una propria identità, in modo tale da risultare più riconoscibile e ricordabile dagli spettatori mediante l‟uso massiccio e ripetitivo di elementi grafici e sonori e attraverso gli annunci; una struttura dei palinsesti rinnovata, che stravolge i modelli rigidi imposti per decenni dalla Rai, adattandosi alle preferenze del telespettatore e privilegiando i generi di intrattenimento come i varietà, i quiz, i telefilm d‟oltreoceano e lo sport; la nuova pubblicità televisiva, non solo come fonte di guadagno e di sostentamento per le reti, ma anche come strumento di scansione del palinsesto e come madre di nuove forme di comunicazione. L‟analisi dei tre elementi suddetti (basata sulla letteratura, sui dati raccolti dalle riviste specializzate dell‟epoca, sui palinsesti e sul materiale audiovisivo presente negli archivi) e la verifica dell‟ipotesi seguono un breve excursus iniziale sull‟assetto del panorama televisivo a partire dalla fine del monopolio della televisione pubblica, cui è seguita la nascita di decine di emittenti locali in tutta Italia. Il quadro storico generale si sofferma su due momenti importanti: la nascita e lo sviluppo di Canale 5 da televisione di quartiere a network commerciale nazionale e l‟oscuramento delle reti Fininvest nel 1984 in tre regioni italiane. I risultati di questa ricerca permettono di identificare quali elementi abbiano permesso alla televisione commerciale di differenziarsi rispetto alla televisione pubblica e di emergere così tanto da essere diventata un vero e proprio fenomeno di massa al giorno d‟oggi.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Dario Ansaldi Contatta »

Composta da 40 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3451 click dal 22/11/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.