Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Abitare a Shanghai: lifestyle urbano nell'immaginario pubblicitario cinese

Il lavoro di tesi Abitare a Shanghai: lifestyle urbano nell'immaginario pubblicitario cinese, si concentra sull'indagine del ruolo sempre più centrale che il settore immobiliare svolge all'interno dello scenario urbano di Shanghai sia da un punto di vista economico che da un punto di vista culturale. La condizione reale e la situazione immaginata, i processi economici e le produzioni culturali, appartengono allo stesso discorso, la città, luogo privilegiato per la costruzione dei significati.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 Introduzione Il lavoro di tesi Abitare a Shanghai: lifestyle urbano nell’immaginario pubblicitario cinese, si concentra sull’indagine del ruolo sempre più centrale che il settore immobiliare svolge all’interno dello scenario urbano di Shanghai sia da un punto di vista economico, sia da un punto di vista culturale. Le trasformazioni spaziali che Shanghai ha vissuto e sta vivendo ancora oggi, sono il riflesso di un nuovo modo di percepire l’ambiente circostante, quindi di un nuovo concetto di abitare che a Shanghai assume un significato ulteriore attraverso le pubblicità immobiliari, le quali producono le idee e le immagini che rappresentano il nuovo stile di vita urbano incentrato sulla casa. Il paesaggio della città è puntellato dagli innumerevoli cantieri edili che lavorano senza sosta per costruire nuovi spazi che sono soprattutto luoghi simbolo della nuova identità di Shanghai come metropoli globale. Per raggiungere questo obiettivo, il futuro della città viene proiettato nel presente. La realtà si confonde con l’immaginazione creando una città mostro, dove tutte le ibridazioni si rivelano possibili. 2 La Cina si promuove ed è promossa come una delle più promettenti potenze economiche dell’Asia, un bacino di risorse e aspettative future che affascina l’intera comunità internazionale. Il rapido sviluppo economico e urbano di Shanghai ha determinato in questi ultimi due decenni delle profonde trasformazioni fisiche, agendo inevitabilmente sulla dimensione dell’immaginario della città stessa, la quale si confonde con la realtà. Non si può identificare Shanghai soltanto con i suoi grattacieli, ma occorre interpretare i segni di una realtà complessa e taciuta, resa invisibile dalla produzione e promozione di nuove idee che trovano nella pubblicità la loro massima espressione. Nel corso della mia esperienza presso l’Università Tongji di Shanghai ho potuto constatare come la maggior parte degli stranieri che vivono a Shanghai non sono tanto interessati alla cultura cinese, quanto al profilo economico della città. Sono attratti dalla forma futuristica delle strade e delle strutture, dai locali e dallo shopping a basso costo, ma rari sono gli stimoli per un confronto e uno scambio di mondi e prospettive, i quali, se pur diversi, non saranno mai incommensurabili. Si pongono quindi in una posizione di superiorità che rende i loro sguardi troppo abituati a tinte uniformi e a standard generalmente condivisi miopi di fronte a quelle sfumature apparentemente lontane. Queste premesse mettono inevitabilmente in ginocchio ogni presupposto di scambio interculturale. Imparare la lingua cinese non è sufficiente a comprendere l'ambiente circostante. E' necessaria 2 Prefazione di Pisu, R., La modernità di Zhang Ailing, in Zhang Ailing, L’amore arreso, Milano, Bur, 2009, p.11.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Studi Orientali

Autore: Alessandra Lombardi Contatta »

Composta da 206 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 940 click dal 25/10/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.