Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il segretariato delle organizzazioni internazionali

La tesi si pone l'obiettivo di analizzare l' organizzazione dei maggiori Organismi Internazionali quali l' ONU, L'ASEAN, MERCOSUR, Lega ARABA etc. L'esigenza di un confronto nasce dalla necessità di stilare una procedura standard in grado di descrivere il processo strutturazione che nel corso del tempo si sviluppa all'interno delle singole organizzazioni internazionali. Tale struttura organizzativa sarà relazionata anche in base al grado di forza che riesce ad esprimere rispetto alle singole sovranità nazionali.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo primo: il fenomeno delle organizzazioni internazionali Capitolo primo Capitolo primo IL FENOMENO DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI 1.1 Origini storiche L’origine 1 del fenomeno delle organizzazioni internazionali coincide con la nascita della “Società delle Nazioni” 2 sul finire della prima guerra mondiale, quando gli Stati prossimi alla vittoria promossero l’istituzione di un’organizzazione internazionale a “vocazione generale” 3 che potesse promuovere un sistema di sicurezza collettiva volto al mantenimento della pace in Europa. Il Patto istitutivo firmato il 28 aprile 1919 impegnava gli stati a risolvere le questioni 1 Per la realizzazione di questo elaborato ci si è serviti di fonti sia bibliografiche sia normative:per le prime ci si è riferiti ad autori italiani conosciuti a livello nazionale ed internazionale.I maggiormente citati sono: P.Sereni “ l’organizzazione internazionale ” e R.Monaco “ Lezioni di organizzazioni ”per un’ idea generale ed esplicativa della struttura di un’organizzazione internazionale. Per lo studio dei casi specifici si citano gli autori:U. Draetta-M.Fumagalli Meraviglia “ Il diritto delle organizzazioni internazionali ”, P.Pennetta “ Il regionalismo multipolare asiatico ”,A.Cenderelli “ Digesto delle discipline pubblicistiche ”, C.Zanghì “ Diritto delle organizazioni internazionali ”e G.Biscottini “ Il Diritto delle organizzazioni internazionali ”. Per quanto riguarda le fonti normative si ricordano la Carta delle Nazioni Unite che detta le linee generali per la realizzazione della maggior parte dei trattati istuzionali delle organizzazioni internazionali e il Protocollo di Manila sottoscritto il 22 luglio 1992 dagli Stati membri dell’ASEAN per la riorganizzazione ed ampliamento dei poteri del segretariato dell’ente regionale asiatico. 2 In realtà esistono organizzazioni piu’ antiche come “la conferenza per la navigazione del Reno” nata nei primi del XIX sec con lo scopo di dare un regolamento comune ed internazionale per la navigazione del fiume 3 Ugo Draetta-M.Fumagalli Meraviglia, “ IL diritto delle organizzazioni internazionali” , Giuffrè Editore, Milano 2002 pag. 3 1

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Francesco Mandile Contatta »

Composta da 35 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 538 click dal 25/11/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.