Skip to content

Arte e pubblicità in Oliviero Toscani: un'analisi semiotica

Informazioni tesi

  Autore: Sabrina Gallo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Pavia
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Comunicazione Interculturale e Multimediale
  Relatore: Paolo Jachia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 66

Lo scopo del mio lavoro è rivolgere uno sguardo semiotico alla campagna pubblicitaria e fotografica realizzata da Oliviero Toscani per United Colors of Benetton: un tipo di comunicazione fuori dagli schemi, per alcuni sinonimo di originalità, per altri di esagerata provocazione fine a sé stessa.
Il mio obiettivo è concentrarmi sulla complessa strategia da lui utilizzata, che trasforma la pubblicità in comunicazione artistica, muovendo dal presupposto che se la pubblicità usa delle immagini che “parlano” il linguaggio dell’arte, allora la pubblicità stessa parlerà quel linguaggio, e sarà arte a sua volta.
Per comprendere al meglio la filosofia e la poetica che stanno dietro ai lavori di Toscani, bisogna conoscere innanzi tutto il suo autore, perché ciò che egli pensa e osserva, la sua visione del mondo, si riversa nelle sue fotografie e nelle sue strategie comunicative.
Dunque imprescindibile studiare i meccanismi di base della comunicazione pubblicitaria, che rimane comunque la principale risorsa cui le aziende ricorrono per richiamare l’attenzione dei potenziali consumatori sui propri prodotti, così da sostenere o sviluppare le vendite. La pubblicità va pensata cioè come un discorso in cui ogni parola è una mossa strategica ed ogni azione ha un valore significante.
Essa infatti, oltre ad essere uno dei principali motori dell’economia è una forma di comunicazione di massa, uno strumento estetico e ideologico, fa parte della realtà sociale e contribuisce attivamente a determinarne le dinamiche, per la sua presenza costante, capillare e trasversale sui diversi media.
Capire come funziona la comunicazione pubblicitaria significa cogliere i mutamenti della vita sociale ed è proprio alle forme di organizzazione di senso del testo pubblicitario che si rivolge l’analisi semiotica. Sin dalle sue origini, infatti, la scienza della significazione si è interessata a obiettivi comunicativi, meccanismi testuali e aspetti sociali della pubblicità. Lo sguardo linguistico e semiologico, supportato dalle nozioni della retorica, supera l’idea della comunicazione commerciale come persuasione occulta e mira ad un’analisi testuale che consideri globalmente le logiche interne e le complesse componenti della comunicazione pubblicitaria.
Il messaggio pubblicitario non si rivolge in modo subliminale ad un destinatario passivo, ma ne richiama la collaborazione.
Il consumatore sceglie un prodotto perché condivide determinati valori immateriali ai quali associa il bene: prodotto e consumatore si costituiscono nella loro relazione reciproca.
L’universo pubblicitario rivela così un forte carattere ideologico, poiché ottiene i suoi effetti appoggiandosi a sistemi di senso già dati, riprendendo situazioni, luoghi comuni, bisogni, desideri o paure dall’immaginario collettivo e trasformandoli a suo piacimento. Accanto al messaggio prettamente linguistico, la ricerca semiotica si pone il problema di analizzare quella parte del testo pubblicitario che fa ricorso ad altre sostanze espressive, in particolare qui, di tipo visivo. L’uso delle immagini ha infatti spesso un valore simbolico, deve rendersi fortemente percepibile (“colpire” il destinatario) e far risaltare il valore del prodotto o della marca.
Dunque tenendo presente la complessa costruzione di senso del testo pubblicitario, l’obiettivo primario del mio lavoro sarà evidenziare il valore artistico e innovativo delle immagini di Oliviero Toscani. La complessità dei contenuti veicolati e l’originalità espressiva che muove la pubblicità nell’ambito di territori inesplorati, al di fuori dei canoni tradizionali, sono a tutti gli effetti caratteristiche che, riproposte, definiscono e rendono riconoscibile lo stile unico del fotografo e ne marcano le profonde differenze rispetto alla pubblicità tradizionale. È un tipo di comunicazione che spinge alla riflessione e prevede un nuovo tipo di spettatore: attivo, attento e partecipe.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Lo scopo del mio lavoro è rivolgere uno sguardo semiotico alla campagna pubblicitaria e fotografica realizzata da Oliviero Toscani per United Colors of Benetton: un tipo di comunicazione fuori dagli schemi, per alcuni sinonimo di originalità, per altri di esagerata provocazione fine a sé stessa. Il mio obiettivo è concentrarmi sulla complessa strategia da lui utilizzata, che trasforma la pubblicità in comunicazione artistica, muovendo dal presupposto che se la pubblicità usa delle immagini che “parlano” il linguaggio dell‟arte, allora la pubblicità stessa parlerà quel linguaggio, e sarà arte a sua volta. Per comprendere al meglio la filosofia e la poetica che stanno dietro ai lavori di Toscani, bisogna conoscere innanzi tutto il suo autore, perché ciò che egli pensa e osserva, la sua visione del mondo, si riversa nelle sue fotografie e nelle sue strategie comunicative. Dunque imprescindibile studiare i meccanismi di base della comunicazione pubblicitaria, che rimane comunque la principale risorsa cui le aziende ricorrono per richiamare l‟attenzione dei potenziali consumatori sui propri prodotti, così da sostenere o sviluppare le vendite. La pubblicità va pensata cioè come un discorso in cui ogni parola è una mossa strategica ed ogni azione ha un valore significante. Essa infatti, oltre ad essere uno dei principali motori dell‟economia è una forma di comunicazione di massa, uno strumento estetico e ideologico 1 , fa parte della realtà sociale e contribuisce attivamente a determinarne le dinamiche, per la sua presenza costante, capillare e trasversale sui diversi media. Capire come funziona la comunicazione pubblicitaria significa cogliere i mutamenti della vita sociale ed è proprio alle forme di organizzazione di senso del testo pubblicitario che si rivolge l‟analisi semiotica. Sin dalle sue origini, infatti, la scienza della significazione

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi