Skip to content

Arketipo: il centro virtuale per la didattica su Second Life

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Genovesi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Pisa
  Facoltà: Informatica Umanistica
  Corso: Lettere
  Relatore: Maria Simi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 41

Tesi sulla realizzazione di un centro virtuale per l'E-learning in Second Life.
Informatica Umanistica (IU) ha avviato una collaborazione con il Centre for Computing in the Humanities del King's College di Londra (CCH), e in particolare con il King's Visualization Lab, finalizzata a creare un ambiente virtuale di lavoro comune in Second Life.
Tra i vari progetti CCH/IU, c'è stata la realizzazione di Arketipo, il centro accoglienza in funzione dei docenti, studenti e semplici curiosi, capace di offrire più servizi per orientare e informare, integrando e integrandosi con strumenti efficaci già esistenti nell'universo di Informatica Umanistica: web, mailing list, forum. Capace di rendere l'informazione fruibile sia in maniera asincrona (tramite opportuni pannelli, interfacce, notecard) che sincrona (sala congressi).
Il progetto, da costruzione tridimensionale, si è evoluto in corso d'opera sviluppandosi su più aspetti:

- sono stati affinati vari strumenti per offrire una piattaforma e-learning efficiente e poco costosa;
- la comunicazione integrata con i residenti e gli studenti di IU ha portato alla nascita di una comunità e alla realizzazione di strumenti specifici per supportarla.

Alla fine ci si è resi conto che un possibile futuro multimediale dove sono perfettamente integrati tra loro sia il web che la grafica 3D è possibile.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1. Introduzione 1.1 Che cos'è Second Life Second Life (SL) è un mondo online, virtuale e tridimensionale, immaginato e creato dai suoi residenti; dove i residenti sono tutti gli utenti collegati al metaverso (il mondo di SL). Lanciato nel 2003 dalla società americana Linden Lab, SL si è gradualmente creato un'utenza di milioni di persone, superando alla fine del 2008 i 14 milioni di iscritti. (v. fig. 1) . Ogni giorno migliaia gli utenti, collegati contemporaneamente al metaverso, (composto da più di 3000 server 1 ) interagiscono gli uni con gli altri, socializzano, costruiscono oggetti, gestiscono attività e a volte creano imprese commerciali, grazie alla valuta virtuale, il Linden Dollar, convertibile in quella reale. Sia l'iscrizione che il programma sono gratuiti. Il client si chiama Second Life viewer 2 e permette all'utente di gestire un proprio alter ego (un avatar ) completamente personalizzabile (sesso, età, caratteri somatici, fisici e molto altro). L'avatar, oltre ad essere completamente libero di poter esplorare un vasto ambiente tridimensionale, ha vari poteri (come volare, costruire oggetti, gestire piccoli e grandi spazi). A prima vista, Second Life può richiamare alla mente i videogame online (i MMORPG acronimo inglese di Massive Multiplayer Online Role Playing Games ). Ma, al contrario dei videogame, non c’è nessuna struttura narrativa predefinita, non ci sono percorsi obbligati, né nemici da combattere, né determinate azioni da compiere, né regole di gioco da seguire. In SL, l'aspetto ludico è solo una delle molte attività possibili. La caratteristica che rende Second Life unico nel suo genere è la possibilità di creare oggetti 3D, di renderli interattivi e disponibili a tutti i residenti. Capace di integrarsi con il web tramite particolari collegamenti chiamati Slurl (acronimo inglese di Second Life Universal Resource Locator), i quali permettono 1. Inizialmente, nel 2003, Second Life girava solo su 16 server. 2. Da poco aggiornato alla versione 2.0 il nuovo viewer presenta un'interfaccia completamente rinnovata e maggiormente usabile. 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

interazione
realtà virtuale
e-learning
hci
3d
interfacce
elearning
human-computer interaction
second life
social network
modellazione tridimensionale
sl
digital artist
didattica online
treddi
centro virtuale
seconda vita
lsl
enviroment artist
guida virtuale
informatica umanistica
iumi
arketipo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi