Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La fidelizzazione e il consumo nella Grande Distribuzione Organizzata: il caso Esselunga

la mia tesi vuole approfondire e analizzare il tema della fidelizzazione e del consumo, nello specifico il consumo alimentare, nella grande distribuzione organizzata, analizzando il caso pratico della catena di supermercati Esselunga.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Questa tesi si pone l’obiettivo di analizzare due aspetti fondamentali del nuovo consumatore: come si sono evoluti i consumi alimentari nel corso degli anni, nell’ambito soprattutto della Grande Distribuzione Organizzata e come, sempre nella GDO, la fidelizzazione sia diventata una strategia irrinunciabile da parte delle aziende. L’elaborato si compone di tre capitoli, ognuno dei quali analizzerà nello specifico i consumi alimentari il primo, l’evoluzione della GDO il secondo, mentre nel terzo si è voluto analizzare un caso pratico, l’azienda Esselunga. Nel primo capitolo, come si è detto, si svilupperà l’argomento “consumi alimentari”, analizzando le principali tendenze che hanno portato i consumatori ad un cambiamento radicale nelle loro pratiche di consumo e nel loro modo di “fare le spesa”. Osservando i principali cambiamenti socio-economici e demografici e i fattori principali che incidono maggiormente sulla società di un paese, si potranno individuare al meglio quali sono le nuove priorità di consumo delle famiglie e come i comportamenti d’acquisto del consumatore sono notevolmente variati. Nel secondo capitolo si affronterà il tema della Grande Distribuzione Organizzata, con le sue evoluzioni e il suo sviluppo nel mercato italiano. Un paragrafo sarà dedicato ad una delle fondamentali e più importanti strategie di vendita della GDO, la fidelizzazione del cliente, per spiegarne soprattutto i vantaggi e in che modo le aziende fidelizzano il consumatore. Il terzo e ultimo capitolo sarà dedicato allo studio di un caso aziendale che meglio esemplifica il concetto di “evoluzione dei consumi alimentari” e “sviluppo della GDO”: l’Esselunga. Sarà raccontata brevemente la sua storia e quale strategia di fidelizzazione mette in atto per gestire al meglio il suo pacchetto clienti. Una parentesi sarà aperta sulle private label, le marche private che in questi ultimi anni si sono espanse e hanno aperto a nuovi scenari di guadagno per le GDO. 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Stefania Battaglia Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4335 click dal 07/12/2011.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.