Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le relazioni italo tedesche dal maggio 1939 al settembre 1939

Il lavoro è relativo ai mesi che precedettero l'entrata nella seconda guerra mondiale dell'Italia. Dopo un excursus storico relativo agli anni immediatamenti precedenti alla firma del Patto d'Acciaio, la tesi - nella sua parte centrale - si incentra sulla "nascita" del suddetto patto, sulla analisi dello stesso e sul susseguirsi sempre più veloce degli eventi che portarono l'Italia nel baratro della seconda guerra mondiale.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Questa tesi di laurea si basa sullo studio delle relazioni diplomatiche italo tedesche dal maggio 1939 al settembre dello stesso anno. Il primo capitolo è un excursus sugli avvenimenti che hanno preceduto e hanno portato al Patto d’Acciaio; infatti, anche come ben ha notato Mario Toscano 1 se è vero che l’alleanza fu formalizzata il 22 maggio 1939, è altrettanto vero che il lungo e tortuoso cammino verso di essa, cominciò qualche anno prima, e precisamente con la costituzione dell’Asse nel 1936. Con gli ultimi tre paragrafi di tale capitolo si entra nel cuore della tesi; infatti, in essi, si parla dell’annuncio dell’alleanza; degli “equivoci”, delle insincerità e della poca avvedutezza che hanno portato ad essa; infine, nell’ultimo paragrafo si parlerà del Patto d’Acciaio e delle potenzialità, alquanto pericolose, che un patto di tal tenore, avrebbe potuto produrre, e, di fatto, ha prodotto. 2 Il secondo capitolo si apre con un quesito, che ancora oggi rimane irrisolto: Mussolini e Ciano capirono la portata del Patto d’Acciaio? A questa domanda si collega direttamente l’argomento del 2° paragrafo; il Memoriale Cavallero 3 : cosa significava esso per Mussolini? E per Hitler? Il terzo paragrafo tratta, invece, di un problema molto spinoso tra Italia e Germania (soprattutto dopo l’Anschluss) la questione dell’Alto Adige, e della sua risoluzione. Gli ultimi paragrafi sono invece dedicati al “brusco risveglio”, a Salisburgo, di Mussolini e Ciano dal sogno di poter, grazie al Patto d’Acciaio, frenare il dinamismo di Hitler. 1 MARIO TOSCANO, L’Alleanza con la Germania nazista, in 30 anni di storia politica italiana, Torino, ERI, 1967 2 Il testo del patto può essere trovato in RENZO DE FELICE, Mussolini il Duce, vol. II, Torino, Einaudi, 1981, pagg. 918-919 3 Il testo del Memoriale Cavallero può essere trovato in Documenti diplomatici italiani (D.D.I.) serie VIII vol. XII, pagg. 49-51

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Laila Papotti Contatta »

Composta da 152 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5569 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.