Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il project finance nell'energia eolica

La tesi tende ad analizzare il project finance nell'energia eolica e solare. In particolare si è analizzato un business case in cui si sono studiati tutti gli indici di redditività.
Lo scopo di questo lavoro sarà quello di mostrare e dimostrare come due mondi apparentemente diversi (quello della finanza e quello dell’energia) possano incontrarsi nella ricerca dell’obiettivo comune: la creazione di ricchezza e di valore. Entrando più nel dettaglio si cercherà di spiegare come il metodo del project finance possa ben sposarsi con l’esigenza di investimento del settore energetico, in particolare quello eolico.
Per ottenere questo risultato si seguirà un percorso particolare e per molti versi interessante in cui si analizzeranno molti elementi dei due mondi. Si concluderà la trattazione fondendo le caratteristiche dei due ambiti per dimostrare e far comprendere come il connubio project finance-eolico possa essere la formula vincente per creare ricchezza in un contesto, come quello italiano, in cui è ampiamente presente la possibilità di sfruttamento delle fonti rinnovabili (eolico in primis).

Mostra/Nascondi contenuto.
Il project finance nell’energia eolica 13 Introduzione Già da diversi decenni il project finance ha preso piede in maniera importante. Dal suo sviluppo negli anni Trenta negli Stati Uniti questa nuova formula di finanziamento si è diffusa in Europa negli anni Settanta per poi essere esportata negli anni Novanta nei PVS (Paesi in Via di Sviluppo). Il successo del project finance a livello mondiale ha dato vita a diversi filoni di ricerca che hanno dato luogo alla nascita di studi e nuove forme contrattuali, i quali hanno reso il project finance un metodo di finanziamento complesso e articolato nella struttura ma efficiente e sicuro nell’insieme. Diversi autori si sono cimentati nella descrizione di tutte le sfaccettature presenti in una operazione di finanza di progetto: da Gatti a Merchetti, da Finnerty a Grimsey, da Delmon a Benoit, per citarne solo alcuni. Tutti questi autori hanno cercato di analizzare ogni caratteristica, ogni elemento, ogni soggetto che fa parte di una operazione di project finance. Le ragioni di uno sviluppo così eccezionale della finanza di progetto sembrano evidenti: basso apporto di capitale da parte degli sponsor, costruzione di opere di grandi dimensioni, efficiente allocazione del rischio, bassa volatilità dei flussi di cassa. Le ragioni del suo successo vanno ricercate in tutte queste caratteristiche che rendono appetibile l’investimento sia per coloro che propongo una idea imprenditoriale (sponsor) sia per chi finanzia tale progetto (banche). Il finanziamento di opere prevalentemente ad alto costo ha fatto si che dagli anni Novanta in poi si incominciasse ad affacciare a questa nuova forma di finanziamento anche il settore pubblico, affascinato dalla possibilità di porre in essere progetti di utilità sociale utilizzando capitali privati.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Simone Ceraudo Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1321 click dal 16/12/2011.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.