Skip to content

Leading a Software Team

Informazioni tesi

  Autore: Salvatore Caccia
  Tipo: Tesi di Master
Master in MaPrIM - Master in Project and Information Management
Anno: 2011
Docente/Relatore: Ferdinando Pennarola
Istituito da: Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 23

Lo sapevate che molti dei progetti software falliscono per problemi relativi alla gestione delle persone (Peopleware [DeMarco and Lister])? Ciò è dovuto essenzialmente all’incapacità di una figura cruciale: il team leader.
Questa tesina si propone di essere una piccola guida di aiuto per evitare di finire nelle succitate statistiche. E’ valida sia per i nuovi team leader, che sono alla prime armi e non sono stati “addestrati” su come gestire correttamente un team di sviluppatori, sia per team leader con esperienza, che vogliono migliorare la loro performance.
La strutture dei capitoli data a questa tesina si basa sul modello MOI di Jerry Weinberg, il quale afferma che le principali problematiche alla base del cattivo funzionamento dei gruppi di lavoro dipendono da tre fattori: Organization, Motivation ed Information.
Nel primo capitolo verranno elencate le varie tipologie di struttura che possono avere i progetti software e come poterli organizzare correttamente, evitando di cadere in inutili, nonchè sgradevoli, eccessi. Seguirà un secondo capitolo in cui vedremo i primi cinque fattori motivanti per gli sviluppatori e che un team leader deve saper sfruttare. Il terzo capitolo, invece, è dedicato al modo migliore per creare una squadra affiatata, coesa e che condivida strategie e obiettivi. L’orientamento verso il cliente, che di conseguenza comporta l’aumento della disponibilità di informazioni, sarà l’argomento del quarto capito e per concludere, il quinto capitolo, verrà totalmente dedicato ai cosiddetti anti-pattern, ovvero dei problemi che si potrebbero incontrare spesso durante la gestione di un team software e che dovrebbero essere evitati.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Salvatore Caccia 3 Introduzione Lo sviluppo di un software è un’attività socio-tecnica alquanto complessa poiché le persone che vi lavorano devono interagire non solo tra di loro ma anche con le varie tecnologie informatiche usate nello svolgimento di tale lavoro. Quindi, da un lato abbiamo gli aspetti sociali che includono il modo in cui le persone interagiscono, comportano e si organizzano, dall’altro abbiamo gli aspetti tecnici che riguardano l’uso di metodologie di sviluppo e tecnologie informatiche. In questo contesto risulta necessaria, nonché indispensabile, la figura del team leader, pronto ad aiutare il gruppo a districarsi dai problemi che possono derivare dal progetto in corso. La modalità attualmente più diffusa per l’implementazione di un progetto software è il lavoro di gruppo, o anche team work. Il gruppo condivide uno scopo, ha un obiettivo in comune, lavora in stretta collaborazione e condivide i vantaggi dei successi. Lavorare in gruppo, e farlo bene, offre innumerevoli vantaggi alla produttività dell’azienda e porta vari benefici anche ai singoli membri, in quanto offre loro una diversa visione degli obiettivi da raggiungere, consente la crescita professionale tramite dialogo e confronto e permette di avvicinare persone con competenze diverse e dunque di acquisire esperienza. Il lavoro del team leader, ovvero quello della figura professionale che gestisce un gruppo, non è però semplice in quanto esige varie capacità lavorative, e sapersi relazionare con gli altri membri del gruppo è fondamentale, ecco perché occorre possedere un certo “background” per svolgere questo ruolo, nonché ottime capacità comunicative che consentiranno di relazionarsi nel modo corretto con più persone. Il compito fondamentale di chi guida un team consiste nel saper creare le necessarie condizioni di contesto, selezionare opportunamente i membri del team, organizzare e gestirne il lavoro in modo tale che ogni componente possa, sappia e voglia esprimere al massimo le proprie potenzialità affinché la prestazione collettiva sia superiore alla mera somma delle prestazioni individuali dei suoi componenti. Ad esempio, nell’ambito di un’impresa (ma molto spesso anche in ambito sportivo) è dimostrato che non è sufficiente dotarsi delle migliori risorse umane disponibili compatibilmente con gli inevitabili vincoli di budget, bensì il successo scaturisce dalla capacità di combinare opportunamente tali risorse, e tutto ciò dipende in larga parte dalle caratteristiche, dalle decisioni e dalle azioni di chi guida quel team. In altre parole un team leader deve essere bravo a creare una squadra partendo da un gruppo di persone. Non tutti i gruppi però sono delle squadre, ma lo diventano mediante azioni guidate e coordinate dal leader. Gli elementi che tipicamente differenziano una squadra da un gruppo, e che sono essenziali per la riuscita di un progetto software, sono soprattutto:  L’interdipendenza dei compiti (i membri di una squadra dipendono l’uno dall’altro nello svolgimento dei compiti e nel raggiungimento degli obiettivi);  Una responsabilità collettiva;  La condivisione di informazioni, di risorse, di competenze e di ricompense. La struttura dei capitoli data a questa tesina segue il modello MOI di Jerry Weinberg. Il modello afferma che le principali problematiche alla base del cattivo funzionamento dei gruppi di lavoro dipendono da tre fattori:  Motivation: bisogna incoraggiare i programmatori a dare il loro meglio. Nel capitolo 2, vedremo quali sono i primi 5 fattori motivanti per gli sviluppatori e che un team leader deve saper sfruttare. Nel capitolo 3 invece vedremo come creare una squadra affiatata, coesa, e che condivide strategie e obiettivi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

leader
motivazione
information
teamwork
squadra
motivation
informazioni
organization
team leader
moi
anti-pattern
struttura team
orientamento verso il cliente
modello moi
one minute manager
leading a software team
software team
software team leader

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi