Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione e simulazione con OPNet™ Modeler di una rete di trasmissione dati Wan IP per il telecontrollo ed i servizi

Simulazione di una rete WAN IP, per l’ente ferroviario RFI, dedicata al trasporto di dati per il telecontrollo ed i servizi. Il contesto di riferimento è il sistema DOTE (Direzione Operativa Trazione Elettrica). L’infrastruttura di telecomunicazione, sottosistema di DOTE, è realizzata attraverso una WAN (con High Availability) finalizzata a garantire il trasporto di tutte le informazioni utili all’esercizio stesso.
Il modello di simulazione è stato implementato con il software OPNet Modeler e con esso è stato possibile lo studio di alcuni servizi (VoIP e Telecontrollo) e la verifica delle scelte effettuate in fase di progettazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
3/55 introduzione Obiettivo di questa tesi è la progettazione e la simulazione di una rete WAN IP, per l’ente ferroviario RFI, dedicata al trasporto di dati per il telecontrollo ed i servizi. Il contesto di riferimento è il sistema DOTE (Direzione Operativa Trazione Elettrica). Con questo termine si indica il complesso di persone e di impianti che servono a garantire la qualità e la continuità del servizio di alimentazione delle linee ferroviarie italiane a trazione elettrica. Le attività del DOTE consistono nella manutenzione sia preventiva che correttiva su tutti gli impianti di alimentazione. L’attività di controllo è svolta in apposite sale con sistemi SCADA tramite i quali è possibile verificare e manovrare l’assetto dell’intera rete. L’infrastruttura di telecomunicazione, sottosistema di DOTE, è realizzata attraverso una WAN (Wide Area Network) ed è finalizzata a garantire il trasporto di tutte le informazioni utili all’esercizio stesso. La progettazione di rete ha tenuto conto di vincoli e specifiche imposte dal committente RFI, e al contempo garantendo la qualità e la continuità di tutti i servizi. Il modello di simulazione è stato implementato con il software OPNet Modeler e con esso è stato possibile lo studio di alcuni servizi (VoIP e Telecontrollo) e la verifica delle scelte effettuate in fase di progettazione. Nel primo capitolo, è illustrata l’architettura di rete, in particolar modo: i protocolli, gli attributi, i vettori di trasmissione, le tipologie di servizi, le analisi sui requisiti e le scelte progettuali. Nel secondo capitolo è spiegata cosa vuol dire la simulazione e com’è suddivisa, illustrando successivamente le caratteristiche del software e gli aspetti avanzati. Nel terzo capitolo è illustrato nel dettaglio il modello costruito, la fase di definizione dei parametri nel contesto specifico della rete DOTE, e la raccolta di statistiche con relative analisi. Questo lavoro, svolto nell’ambito dell’attività di stage presso SELTA S.P.A, ha avuto un duplice obiettivo: accumulare praticità nell’ambito della simulazione in ambiente OPNet per la modellazione di sistemi reali e acquisire competenze specifiche nell’ambito del networking. Il simulatore inoltre ha rappresentato un valido strumento di aiuto nella fase di verifica delle scelte intraprese in fase progettuale.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Gianluca Rossi Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 590 click dal 29/12/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.