Skip to content

Verso la traduzione poetica: El rayo que no cesa di Miguel Hernández

Informazioni tesi

  Autore: Valentina Carbone
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne
  Corso: Lingue e culture moderne
  Relatore: Claudio Vizcaino
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 100

La mia tesi è volta a sondare il campo della traduzione, nello specifico quella letteraria, e ancora più precisamente quella poetica, considerandone le difficoltà e le problematiche che un neofita si trova ad affrontare. Sono partita da una teoria di base, ho poi messo in pratica le conoscenze acquisite attraverso vari strumenti di ricerca, scegliendo un'opera di M. Hernández, apprezzato autore spagnolo della generazione del '36, El rayo que no cesa, selezionandone dei campioni di traduzione in base al criterio della presenza di un simbolo predominante. Ho infine paragonato la mia personale traduzione con una pubblicata da D. Puccini negli anni '60, non valutando il risultato finale, bensì piuttosto esaminando il processo cognitivo-mentale e lo svolgimento di entrambe, ed individuando i punti in comune e di divergenza.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione L‟obiettivo primario che questo lavoro si propone di raggiungere è quello di porre in evidenza le problematiche e le aspettative della traduzione poetica, sicuramente non facile da affrontare, attraverso un dettagliato percorso esplicativo delineato grazie all‟ausilio di strumenti preziosi, quali ricerche bibliografiche e sitografiche mirate, ideogrammi e schemi; il metodo e i principi traduttologici utilizzati, base e punto di riferimento per quanto riguarda il terzo e quarto capitolo, si rifanno al pensiero critico-filosofico che Umberto Eco attribuisce ai processi di traduzione nel saggio Riflessioni teorico-pratiche della traduzione 1 , in cui egli riassume tutta la sua filosofia a riguardo: Eco sottolinea il preconcetto di fedeltà in una traduzione che non può essere ottenuta se non attraverso la comprensione e interpretazione dell‟intenzione del testo della lingua di partenza, occorre trasformare (ma non troppo) l‟originale per adattarlo all‟universo del lettore, e per raggiungere questo scopo la nostra traduzione deve essere sia target che source oriented perché essa deve rendere e conservare quasi in modo immutato il senso del testo originale, dando però conto a fattori culturali della lingua di arrivo. Se tradurre significa interpretare, quello che il traduttore compie con se stesso nel capire il senso di un messaggio è una scommessa. Scommessa ancora più ardua da vincere, come nel caso proposto, se i testi sono poetici, poiché quando si cerca di riportare fedelmente la metrica si rischia di perderne l‟essenza e viceversa. Questo percorso ricondurrà gradatamente, attraverso vari livelli appositamente strutturati, alla presentazione di alcuni testi campione estrapolati dall‟opera capolavoro di Miguel Hernández, grande autore spagnolo che con la sua vita e la sua grandiosa ed emozionante produzione poetica segnò i più disparati ambienti politici e culturali della Spagna del suo tempo. Il suddetto lavoro sarà articolato secondo una sorta di sistema piramidale che partendo da concetti più semplici e basilari, approfondirà via via le aree di maggiore interesse. Nel primo capitolo si definirà, attraverso esemplificazioni di ampio respiro, la generica nozione di testo e le sue caratteristiche intrinseche per poi passare all‟argomentazione del testo letterario e più precisamente di quello poetico, analizzato nei suoi tratti distintivi (fonici, retorici e semantici), che lo rendono diverso da tutti gli altri tipi di composizione letteraria. Nel secondo capitolo, invece, verranno illustrate anche attraverso schemi e tabelle, le procedure di traduzione poetica, sempre partendo dai concetti più semplici e tentando di esemplificare la ragione delle difficoltà in cui, con tutta probabilità, potrà incorrere il neofita che si accinge a tradurre questo tipo di testo. 1 U.ECO, Riflessioni teorico-pratiche sulla traduzione, in Teorie contemporanee della traduzione a cura di Siri Nergaard, Strumenti Bompiani, 2007 - pp.121-146

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

poesia
traduzione
spagnolo
guerra civile
letteratura spagnola
spagnoli
poetica
900
anni '30
letteraria
spagnola
spagnole
hernandez
verso
trauttologia
el rayo que no cesa
generazione del '36

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi