Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Hearts Hunting. Il calcolo delle affinità nelle agenzie matrimoniali.

Il lavoro analizza l'agenzia matrimoniale come unità organizzativa con peculiari caratteristiche, obiettivi, mission, competenze degli operatori. Le procedure di selezione dei partner vengono comparate a un vero e proprio processo di selezione e orientamento, in cui il lavoro dell'agente matrimoniale si prefigura come una relazione d'aiuto nei confronti del cliente. Attraverso una ricerca a carattere sia nazionale che regionale, si studiano i criteri di matching utilizzati dalle agenzie matrimoniali coinvolte nell'indagine, la relazione consulente-cliente, l'impiego di software dedicati.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Lo scopo principale di questo lavoro consiste nel delineare le caratteristiche salienti dell‟agenzia matrimoniale in quanto realtà organizzativa, esplicitando i meccanismi alla base del calcolo delle affinità tra i clienti, ovvero le procedure di corrispondenza tra profili che dirigono successivamente l‟organizzazione dell‟incontro. Sono state indagate le agenzie matrimoniali operanti nel territorio italiano, a carattere nazionale e internazionale, declinate nei tratti costitutivi fondamentali: la storia della loro nascita e del loro sviluppo; la figura del “consulente matrimoniale”; la presenza e il ruolo dello psicologo; il rapporto con i nuovi media, che hanno segnato un significativo punto di svolta del farsi organizzativo in ogni ambito lavorativo; le modalità di incontro tra i clienti; la gestione dei profili; i test utilizzati; le modalità di colloquio con l‟utente; i criteri di follow-up adottati; etc. Il corpus del lavoro si è caratterizzato a partire dalla raccolta di dati inerenti a tali organizzazioni e dall‟elaborazione degli stessi attraverso diverse tipologie di analisi statistiche. Tale carattere empirico possiede tuttavia una finalità prettamente descrittiva, in quanto cerca di tracciare un primo quadro del contesto organizzativo che caratterizza le agenzie matrimoniali italiane odierne, quasi totalmente assente nella letteratura, senza poter dar luogo a inferenze di alcun tipo, considerate le dimensioni ridotte del campione e i limiti degli strumenti impiegati, nonché la reticenza mostrata da tali organizzazioni nel “raccontarsi” ad osservatori esterni. Il lavoro dunque è da ritenersi tutt‟altro che concluso, in quanto non chiarisce alcune questioni e formula ulteriori interrogativi. Constatata la carenza di letteratura scientifica sui temi trattati, in particolar modo sull‟agenzia matrimoniale come realtà organizzativa e sulle procedure di calcolo delle affinità, l‟apparato concettuale della tesi è derivato interamente dai dati ricavati attraverso strumenti costruiti ad hoc (il questionario e l‟intervista), le indagini pre-esistenti e la grande entità di informazioni fornite dal web, che sono state accuratamente selezionate ed elaborate ai fini di un apporto significativo e critico al lavoro ivi esposto. Nel primo capitolo si discute sulla psicologia del lavoro e delle organizzazioni (storia, ambiti di intervento, teorie, modelli), i cui paradigmi teorici e applicativi hanno guidato l‟intero corso del lavoro; vengono poi individuate le principali analogie e differenze tra la consulenza matrimoniale, l‟orientamento, la selezione del personale. Si raffigurano sommariamente i contributi teorici sui meccanismi di scelta del partner, attraverso le

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Valentina Lisci Contatta »

Composta da 97 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 588 click dal 10/01/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.