Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto e realizzazione di un linguaggio di interrogazione visuale per dati multidimensionali

Progetto e realizzazione di un linguaggio di interrogazione visuale per dati multidimensionali.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 La prima metà degli anni ’90 è stata caratterizzata da una forte informatizzazione dei sistemi informativi, soprattutto a livello aziendale, che ha dato luogo ad un massiccio sviluppo di basi di dati di vario genere, generalmente realizzate secondo una metodologia relazionale, caratterizzate, essenzialmente, da un calo enorme dei costi per l’utilizzo delle nuove tecnologie. Questo tipo di realizzazione, se in un primo momento era considerata di notevole successo, in quanto poteva permettere una più efficace gestione dei dati e quindi una maggiore competitività, con il passare degli anni i dati raccolti, soprattutto dall’elaborazione delle transazioni, cominciavano a non essere più gestibili in maniera efficace con i tradizionali sistemi (DBMS) e nasceva la necessità di nuovi sistemi in grado di sostenere complesse analisi per affrontare i problemi legati, innanzi tutto, alla produttività e alla competitività delle società. I nuovi sistemi dovevano essere in grado, non solo di gestire enormi quantità di dati accumulati nelle basi di dati, ma anche di fornire un’adeguata conoscenza a partire dai dati stessi, in modo che le azioni derivanti da tale conoscenza avrebbero portato sicuramente ad un maggiore successo dell’azienda. Ecco, quindi, che emerge, in tale contesto, il problema del valore delle informazioni a supporto dei cosiddetti processi decisionali. Inoltre, le decisioni non potevano solo basarsi sulla semplice elaborazione dei dati transazionali o di dettaglio, in quanto tale processo poteva non essere accettabile in termini di progressione temporale; quindi 1. Introduzione

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Roberto Schiavetti Contatta »

Composta da 265 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 722 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.