Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ageing, centri sociali e anzianità attiva sul territorio

Il lavoro di ricerca che viene presentato in queste pagine si inserisce in un percorso di riflessione più ampio che mira alla rivalutazione ed alla rivisitazione dei Servizi Sociali per gli anziani in Abruzzo, ed in particolare dei Centri Sociali per anziani nella città di Pescara. Si propone di offrire in questa sede non solo uno spunto di analisi della realtà contingente, ma soprattutto un riferimento per una conoscenza empirica e teorica i cui risultati di indagine rappresentino un’opportunità per future investigazioni.In questa ottica può essere letto l’obiettivo principale di questo lavoro che, partendo dall’analisi teorica del fenomeno dell’essere anziano oggi attraverso le teorie dell’ageing e dai problemi posti dalla letteratura di riferimento (in particolare verrà presentato il contributo della sociologia ai temi dell’età e dell’invecchiamento) compie una breve descrizione del contesto demografico e sociale (da principio utilizzando fonti primarie di dati diffusi da Istituti di Ricerca nazionali ed internazionali, poi muovendosi attraverso ricerche effettuate sul tema) in cui si trova il nostro Paese attualmente e si addentra nelle dinamiche del territorio abruzzese con il ventaglio di servizi che esso offre ai propri cittadini ultrasessantenni in termini di sostegno psicologico e socialità. Viene descritta ed analizzata una struttura a scopo sociale presente nel principale quartiere della città di Pescara scegliendo di utilizzare come strumento di rilevazione il questionario e coprendo l’intera popolazione campionaria degli iscritti al servizio.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Premessa Il lavoro di ricerca che viene presentato in queste pagine si inserisce in un percorso di riflessione più ampio che mira alla rivalutazione ed alla rivisitazione dei Servizi Sociali per gli anziani in Abruzzo, ed in particolare dei Centri Sociali per anziani nella città di Pescara. Si propone di offrire in questa sede non solo uno spunto di analisi della realtà contingente, ma soprattutto un riferimento per una conoscenza empirica e teorica i cui risultati di indagine rappresentino un‟opportunità per future investigazioni. In questa ottica può essere letto l‟obiettivo principale di questo lavoro che, partendo dall‟analisi teorica del fenomeno dell‟essere anziano oggi attraverso le teorie dell‟ageing e dai problemi posti dalla letteratura di riferimento (in particolare verrà presentato il contributo della sociologia ai temi dell‟età e dell‟invecchiamento) compie una breve descrizione del contesto demografico e sociale (da principio utilizzando fonti primarie di dati diffusi da Istituti di Ricerca nazionali ed internazionali, poi muovendosi attraverso ricerche effettuate sul tema) in cui si trova il nostro Paese attualmente e si addentra nelle dinamiche del territorio abruzzese con il ventaglio di servizi che esso offre ai propri cittadini ultrasessantenni in termini di sostegno psicologico e socialità. Viene descritta ed analizzata una struttura a scopo sociale presente nel principale quartiere della città di Pescara scegliendo di utilizzare come strumento di rilevazione il questionario e coprendo l‟intera popolazione campionaria degli iscritti al servizio.

Tesi di Dottorato

Dipartimento: Scienze Sociali

Autore: Ilaria Di Russo Contatta »

Composta da 312 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2442 click dal 15/02/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.