Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L’Integrazione europea di Polonia, Ungheria e Romania. Aspetti politici ed economici.

Il 1° maggio 2004 e il 1° gennaio 2007 sono state due date storiche per l’Europa. Hanno segnato, infatti, l’ingresso ufficiale nell’Unione Europea di dodici nuovi Paesi, situati geograficamente nella parte orientale del continente.
Tra questi Stati figurano Polonia, Ungheria e Romania, la cui integrazione in Europa è oggetto del presente studio. Al fine di meglio comprendere la ricerca, è parso opportuno l’inserimento di una prima analisi globale dell’Unione Europea. Successivamente sono discussi gli aspetti geografici, storici, politici, economici e culturali alla base delle richieste di adesione avanzate dai tre paesi presi in esame. Sono infine approfonditi i risultati dell’adesione e la loro odierna situazione politica ed economica.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 PREMESSA Il 1° maggio 2004 e il 1° gennaio 2007 sono state due date storiche per l’Europa. Hanno segnato, infatti, l’ingresso ufficiale nell’Unione Europea di dodici nuovi Paesi, situati geograficamente nella parte orientale del continente. L’U.E., da sempre, ha l’ambizione di riunire gli Stati del continente più “litigioso” del mondo in uno spazio comune, fondato sui principi di libertà, uguaglianza, solidarietà, democrazia, giustizia, pace e diritti umani. Forse un giorno Europa e Unione Europea saranno considerate due sinonimi, come avviene, anche se erroneamente, per America e Stati Uniti d’America. Il processo di unificazione è stato rallentato dal fatto che per quarant’anni il “Vecchio” continente è stato diviso in due, risucchiato nel gioco delle superpotenze USA e URSS. Questa divisione è ancora oggi nella concezione comune della popolazione europea, nonostante l’Europa sia geograficamente un unico continente che sta tentando di unificarsi anche dal punto di vista politico ed economico; da una parte per l’azione dell’UE, conosciuta come “allargamento ad Est” e dall’altra, per il desiderio di quelle nazioni che, appartenute al blocco sovietico fino al 1989, manifestano oggi il desiderio di tornare all’Europa per intraprendere il cammino di riunificazione economica e politica. Tra questi Stati figurano Polonia, Ungheria e Romania, la cui integrazione in Europa è oggetto del presente studio. Al fine di meglio comprendere la

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Massimo Testa Contatta »

Composta da 91 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1919 click dal 28/02/2012.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.