Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il turismo equestre in Piemonte

Una breve storia del cavallo, le origine, le razze, le monte e le federazoni, le varie attività e le gare, dalle più antiche alle più conosciute.
L'ippoterapia, gli sviluppi e i risvolti di questa pratica ancora poco diffusa, con un'intervista.
La nascita e lo sviluppo del turismo equestre, in generale e delle più famose ippovie piemontesi; la burocrazia che sta dietro l'apertura di un centro ippico e l'analisi del Roero: provincia "equitabile" con la creazione personale di due percorsi con tappe.
Conclusioni sull'importanza del turismo equestre e gli impatti positivi economici sul territorio.

Mostra/Nascondi contenuto.
BREVE STORIA DEL CAVALLO Origini, utilizzi e razze Il cavallo, appartenente al genere Equus, ha subito una domesticazione pi tarda rispetto ad altri animali, all'incirca verso il V millennio a.C ù 1 , nelle steppe orientali dell'Asia. in Europa, invece, non se ne ebbero tracce prima del III millennio a.C. Venne utilizzato, dapprima da tiro e poi da sella. I cavalli si dividono in base alla corporatura (dolicomorfi, mesomorfi e brachimorfi) e in base al temperamento (a sangue freddo, mezzo sangue e i cosiddetti puro sangue). Il tipo brachimorfo comprende le "razze pesanti" (cavalli da tiro: shire, vladimir, gispy vanner...). Il tipo dolicomorfo comprende le "razze leggere da sella" (come il purosangue inglese, l'arabo, il trottatore francese, ecc..); il tipo mesomorfo comprende le "razze da sella" (sia per monta inglese sia americana, i Quarter Horse, appaloosa, andaluso, murgese, ecc.). Le razze ad oggi calcolate sono circa 220, di cui la pi conosciuta deiù purosangue di certo quella del cavallo è arabo: selezionato da oltre duemila anni per le sue forme perfette ed armoniche, per la sua grande intelligenza e per la sua resistenza. Usato come miglioratore per altre razze, grazie a lui nuove razze sono state formate. Oltre all'arabo anche il purosangue inglese stato è molto usato come miglioratore di razza grazie alle sue assolute doti di velocit in corsa. à Entrando nel merito dell'equitazione in s , il termine indica l'utilizzo é sportivo (agonistico o meno) del cavallo da parte dell'uomo. L'equitazione presenta diverse discipline alcune delle quali rientrano nel programma olimpico: pu essere praticata singolarmente o in squadra, in strutture ò 1 Storia del Cavallo- wikipedia 2 Illustrazione 1: Cavallo arabo. Fonte: wikipedia

Tesi di Master

Autore: Alessandra Pinneri Contatta »

Composta da 53 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1950 click dal 06/03/2012.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.