Skip to content

Boxbird - Aeroplano leggero sportivo ad alta efficienza

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Fiaschi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Design e Arti
  Corso: Disegno industriale
  Relatore: Massimo Grandi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 111

Boxbird è un progetto di aereo con ala a scatola per alti angoli di attacco. Si tratta di un aeroplano leggero sportivo non convenzionale. Tale velivolo è stato progettato con lo scopo di assolvere al compito del trasporto personale ottenendo la massima efficienza energetica.
Per questa ragione la forma della fusoliera coniuga la massima penetrazione aerodinamica con un abitacolo confortevole per due persone.La configurazione da biplano è stata concepita in modo tale da poter offrire la minor resistenza aerdinamica, in modo tale da sostituire gli impennaggi in coda ed ridurre al massimo gli ingombri e le dimensioni della sezione frontale.Le estremità alari congiungono le semiali conferendo rigidità alla struttura e riducendo le turbolenze laterali. Al fine di favorire la manovrabilità a terra, le ali sono ripiegabili; ciò rende possibile il trasporto autonomo del veicolo su sede stradale ed il ricovero dello stesso mezzo all' interno di gran parte dei comuni garage automobilistici.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Cenni Storici Studio preliminare La maggior parte del traffico a lunga percorrenza è rappresentata da veicoli appartenenti a compagnie ed aziende dedicate al trasporto di persone e di beni appartenenti a terzi. La fetta più rilevante di veicoli costruiti per alte prestazioni e con soluzioni tecniche sofisticate e costose viene impiegata da organizzazioni militari, di ricerca o con finalità sportive. Il mio obiettivo è di realizzare un sistema di trasporto individuale ad alta efficienza che possa essere diffuso a condizioni economiche e tecniche non proibitivi per larga parte della popolazione dei paesi industrializzati o in via di sviluppo. Questo significa che velocità supersoniche e autonomia transoceanica non appaiono realisticamente come caratteristiche incorporabili nel progetto. Concentrarsi su prestazioni più ridotte e requisiti di manutenzione non proibitivi appare dunque la premessa più ragionevole. Seguendo la linea ideale di questo progetto sono portato a non fare uso di materiali e processi produttivi particolarmente sofisticati e costosi. Apparentemente questa decisione sembra retrograda e dannosa per le prestazioni ottenibili tuttavia, i grandi progressi compiuti dai programmi informatici di progettazione, simulazione e analisi permettono di migliorare le prestazioni che possiamo essere in grado di ottenere con materiali più consueti. Negli ultimi anni è stato fatto molto clamore in relazione a progetti stupefacenti caratterizzati da materiali come kevlar, fibre di boro, fullerene, leghe metalliche a memoria di forma o meta materiali nanotecnologici modificabili tramite appositi segnali elettromagnetici. Alla prova dei fatti, però, non risultano attualmente disponibili sul mercato veicoli che traggano vantaggio dalla presenza di tali altisonanti materiali la cui lavorazione necessita di metodologie e macchinari specifici. In realtà solo applicazioni limitate e specialistiche come la difesa o l'esplorazione dello spazio traggono sostanziale beneficio da tali meraviglie della scienza applicate all'industria. La stessa affermazione è valida per quanto concerne i promettenti, quanto esotici, sistemi di propulsione come ramjet ad ozono, getti magneto- idrodinamici lineari, getti al plasma di ioni, celle a combustibile in tutte le loro innumerevoli declinazioni. Lungi da me l' intenzione di sminuire o svalutare le grandiose potenzialità attribuite a questi ritrovati, una volta fantascientifici, preferisco scegliere, per la realizzazione del mio progetto, soluzioni correntemente reperibili tra le 7

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ricerca
aviazione
aereo
aerodinamica
alta efficienza
ultraleggero
aeroplano
leggero sportivo
ala ad alte prestazioni
alto angolo d'attacco

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi