Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I motivi del passaparola: un'analisi sperimentale del ruolo del self-esteem

Il passaparola è la più potente forma di pubblicità, in quanto i consumatori considerano i consigli di altre persone, poichè privi di fini commerciali, come maggiormente credibili rispetto alle altre forme pubblicitarie. Ed è per questo che le aziende dovrebbero concentrarsi maggiormente sul controllo di tale forma di pubblicità. Il passaparola può essere positivo e negativo, e, ovviamente, essi hanno effetti opposti sulle vendite. Dopo aver analizzato in maniera dettagliata il passaparola, quello positivo e negativo, e la sua importanza, viene effettuata un'attenta analisi sulle motivazioni che spingono le persone a impegnarsi in questa attività. Partendo dalla distinzione tra generazione e trasmissione di passaparola (proposta recentemente da De Angelis et al.) si vuole evidenziare l'importanza del ruolo svolto dal self-enhancement e del self-esteem, attraverso un'analisi sperimentale, sulla generazione e sulla trasmissione di passaparola positivo e negativo.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 CAPITOLO 1 INTRODUZIONE Tutti conoscono “Tre metri sopra il cielo”, successo editoriale prima e cinematografico poi, che ha reso famoso Federico Moccia come scrittore di libri per adolescenti. Il fenomeno è nato nel 2004, e tutt’ora fa sognare migliaia di adolescenti. Forse, però, non tutti sanno che il libro è stato scritto ben 12 anni prima ma, nel 1992, Moccia non è riuscito a trovare alcuna casa editrice che lo pubblicasse. Decise, quindi, di rivolgersi a una piccola casa editrice, pubblicandolo a sue spese con una tiratura di poche copie. Le poche copie vendute, però, sono state molto importanti, in quanto chi le ha lette è stato talmente colpito da consigliare il libro a chiunque. Ovviamente, le copie stampate erano poche e non erano sufficienti a soddisfare il sempre maggiore numero di persone che volevano leggere il libro, e l’unico modo per avere la propria copia era fotocopiarlo. Sulla base di questo crescente successo tra gli adolescenti, nel 2004 il libro è stato finalmente pubblicato da un’importante casa editrice, la Feltrinelli, ed ha avuto un grande successo a livello nazionale. “Game of thrones” è una serie televisiva statunitense nata come adattamento televisivo dalla saga fantasy “A Song of Ice and Fire” di George Raymond Richard Martin. Inizialmente, il successo tra il pubblico non è stato all’altezza delle aspettative, dato che si è trattata di una produzione di grandi dimensioni, pur trattandosi di una serie televisiva. Le ultime puntate hanno registrato un aumento di quasi il 50% rispetto ai telespettatori delle prime puntate. Questo successo è dovuto soprattutto alle impressioni

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Marco Sbrò Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1124 click dal 04/04/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.