Skip to content

L’organizzazione degli eventi ed il loro impatto sul territorio: Castiglione in Fiore e Fiera dei Fiori di Roma. Un'analisi comparativa.

Informazioni tesi

  Autore: Federica Franzoni
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Verona
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: lingue e culture per il management turistico
  Relatore: Vania Vigolo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 55

Nel panorama odierno è sempre più evidente la crescita dell’importanza degli eventi, sia a livello nazionale che internazionale. Il termine evento, il cui utilizzo è spesso inflazionato, viene comunemente impiegato per descrivere una specifica cerimonia, una manifestazione o una performance, create appositamente e pianificate in ogni singolo dettaglio per celebrare una particolare occasione o per raggiungere determinati traguardi, siano essi di natura economica, sociale o culturale.
Nel corso degli ultimi anni, l’aumentare del numero e delle tipologie di evento, variabili per natura, scopo e dimensioni, ha portato alla nascita di un vero e proprio settore, quello della gestione degli eventi, in grado di generare profitto economico, vantaggio sociale e possibilità di occupazione.
Tra le migliaia di eventi che ogni anno si svolgono nel nostro paese, parte di essi è legata alla comunicazione d’impresa, in particolare come strumento all’interno di una più ampia strategia di marketing per promuovere prodotti o servizi. Ma gli eventi rappresentano sempre più spesso un mezzo attraverso il quale coinvolgere le persone in attività sociali, culturali, artistiche o sportive, con il fine di intrattenerle e di sensibilizzarle verso determinate tematiche. Nei paesi economicamente più avanzati si registra una crescente attenzione per la qualità della vita, e si attribuisce sempre più importanza alle attività del tempo libero. Infatti, dati i ritmi di vita sempre più stressanti, gli individui avvertono la necessità di intraprendere attività capaci di rilassarli o divertirli. Gli eventi sembrano la risposta più adatta a queste necessità, anche perché costituiscono momenti di incontro, di scambio di opinioni e di socializzazione; elementi quanto mai importanti in una società che, a causa dei sempre più sviluppati strumenti di comunicazione, porta ad un isolamento degli individui.
Su queste basi, numerose località hanno scelto di investire negli eventi per attrarre maggiori flussi di turisti e visitatori, incrementando e integrando la classica offerta turistica. In particolar modo, numerose città hanno adottato lo strumento degli eventi per far fronte ad un trend negativo che ne stava minando definitivamente l’immagine: progressivo allontanamento dai centri cittadini, crescita della criminalità e dell’inquinamento sono solo alcune delle piaghe con cui hanno dovuto confrontarsi. Lo spopolamento dei centri urbani a favore delle aree residenziali esterne alla città (fenomeno particolarmente sentito nei piccoli centri), unitamente alla forte concorrenza esercitata dai grandi centri commerciali nei confronti delle piccole attività commerciali cittadine, contribuiscono ulteriormente al fenomeno di “desertificazione” dei centri storici. Fenomeno che genera non solo impatti economici negativi ma anche, e soprattutto, la perdita di realtà culturali, sociali e commerciali che sono storicamente radicate nella vita dei centri cittadini. In casi come questi è necessario riportare i residenti a vivere la città. Creando un senso di coesione tra la popolazione, la percezione dell’immagine della località viene infatti migliorata e la competitività della stessa aumenta, portando ad un incremento del numero di visitatori provenienti dall’esterno ed ottenendo così effetti economici moltiplicativi.
In questo lavoro si cerca soprattutto di richiamare l’attenzione su questa tipologia di eventi considerati strumenti di marketing territoriale e urbano.
Il primo capitolo descrive il settore degli eventi: definizione, genesi, evoluzione, tipologie e criteri di classificazione, fino ad analizzarne le fasi si realizzazione e i soggetti che lo caratterizzano.
Nel secondo capitolo si analizza il marketing territoriale quale attività per la promozione e valorizzazione del territorio, attraverso lo strumento degli eventi. Questi assumono un’importanza fondamentale nel c.d. marketing urbano. La strada della riqualificazione sociale e culturale delle città deve fondarsi su progetti capaci di esprimere valori condivisi e che sappiano valorizzare i simboli della comunità, recuperandone le radici e l’identità. Le città devono imparare a comunicare per promuovere se stesse. Gli eventi in tal senso offrono un’importante occasione di rilancio e riposizionamento di immagine, se ben organizzati e fondati su elementi di qualità.
Alla base di queste considerazioni, si struttura il terzo capitolo (che da solo costituisce la seconda parte della tesi) che propone l’analisi di due casi concreti: Castiglione in Fiore, evento promosso dall’Amministrazione comunale della Città di Castiglione delle Stiviere e Fiera dei Fiori di Roma; due eventi accomunati dallo stesso tema: la natura ed il comparto florovivaistico.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Nel panorama odierno è sempre più evidente la crescita dell’importanza degli eventi, sia a livello nazionale che internazionale. Il termine evento , il cui utilizzo è spesso inflazionato, viene comunemente impiegato per descrivere una specifica cerimonia, una manifestazione o una performance, create appositamente e pianificate in ogni singolo dettaglio per celebrare una particolare occasione o per raggiungere determinati traguardi, siano essi di natura economica, sociale o culturale. Nel corso degli ultimi anni, l’aumentare del numero e delle tipologie di evento, variabili per natura, scopo e dimensioni, ha portato alla nascita di un vero e proprio settore, quello della gestione degli eventi, in grado di generare profitto economico, vantaggio sociale e possibilità di occupazione. Tra le migliaia di eventi che ogni anno si svolgono nel nostro paese, parte di essi è legata alla comunicazione d’impresa, in particolare come strumento all’interno di una più ampia strategia di marketing per promuovere prodotti o servizi. Ma gli eventi rappresentano sempre più spesso un mezzo attraverso il quale coinvolgere le persone in attività sociali, culturali, artistiche o sportive, con il fine di intrattenerle e di sensibilizzarle verso determinate tematiche. Nei paesi economicamente più avanzati si registra una crescente attenzione per la qualità della vita, e si attribuisce sempre più importanza alle attività del tempo libero. Infatti, dati i ritmi di vita sempre più stressanti, gli individui avvertono la necessità di intraprendere attività capaci di rilassarli o divertirli. Gli eventi sembrano la risposta più adatta a queste necessità, anche perché costituiscono momenti di incontro, di scambio di opinioni e di socializzazione; elementi quanto mai importanti in una società che, a causa dei sempre più sviluppati strumenti di comunicazione, porta ad un isolamento degli individui. Su queste basi, numerose località hanno scelto di investire negli eventi per attrarre maggiori flussi di turisti e visitatori, incrementando e integrando la classica offerta turistica. In particolar modo, numerose città hanno adottato lo strumento degli eventi per far fronte ad un trend negativo che ne stava minando definitivamente l’immagine: progressivo allontanamento dai centri cittadini, crescita della criminalità e dell’inquinamento sono solo alcune delle piaghe con cui hanno dovuto confrontarsi. Lo spopolamento dei centri urbani a favore delle aree residenziali esterne alla città I

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi