Skip to content

New strategies to develop antibiotics for treatment of Pseudomonas aeruginosa and Leishmania spp infections.

Informazioni tesi

  Autore: Alessandra Piccitto
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Farmacia
  Corso: Farmacia
  Relatore: Enzo Terreno
Coautore: Pohl Ehmke, Cobb Steven
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 63

The current available therapy against Pseudomonas aeruginosa and Leishmania spp infections for the well-known diseases such as cystic fibrosis and leishmaniasis (cutaneous, mucocutaneous and visceral) is far from satisfactory. It has been reported that established infections caused by P. aeruginosa are notoriously difficult to treat because this bacteria is usually resistant to many broad-spectrum antibiotics commonly used in hospitals and it may also acquire resistance to these drugs. Furthermore, a similar situation has been reported for leishmaniasis a complex of diseases caused by the protozoan parasite Leishmania spp in humans and dogs. In fact only a limited number of expensive drugs are available for the treatment of this disease and resistance to them is still increasing day by day in endemic regions. It is also well-known that antimicrobial peptides can play a very important role in host defense against these multi-drug resistant pathogens.

Hence, the aim of this six months project carried out at the Department of Chemistry Laboratories Durham University (UK) is firstly to find a synthetic peptide able to target the protein-protein interaction of an essential P. aeruginosa protein known as PA-Fur, and secondly to create a group of new anti-leishmanial synthetic peptides derived from natural AMPs (or antimicrobial peptides). To satisfy the targets of this double project a number of synthetic peptides were manufactured following a structure-based rational design and a selection of peptides from libraries with varying sequence composition were also synthesised. Synthetic peptides of this kind, with broad range activity and which might be produced industrially by chemical synthesis, have attracted the interest of many pharmaceutical companies as a possible new generation of antibiotics able to kill highly resistant pathogens. At present they have a realistic potential for overcoming the growing problems of antibiotic resistance.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 | P a g e 1.0 INTRODUCTION 1.1 Pseudomonas aeruginosa The name of the genus Pseudomonas means false unit: the word pseudo ( ψευδ ο) comes from Greek and means false and the word monas comes from Latin (monas) and from Greek ( μονος) and means a single unit. The name of the species aeruginosa is a word coming from Latin and its meaning is copper rust, this also describes the blue-green pigment that the bacteria produces in laboratory cultures. This pigment is a combination of two metabolites, the green is due to pyoverdine and the blue to pyocyanin, they give to this bacteria its characteristic color appreciated in its cultures. 1-9, 17 [1] [2] Figure1. Medium sized grey or bluish colonies. In areas of confluent growth the colonies and agar are dark due to production of the pigments pyoverdin and pyocyanin. Figure2. P. aeruginosa bacterial culture on an Xylose Lysine Sodium Deoxycholate (XLD) agar plate. Pseudomonas aeruginosa is an aerobic Gram-negative rod, widely distributed in nature, motile by means of polar flagella, it is able to utilize a very wide range of carbon and energy sources and to grow over a wide temperature range, but not anareobically. During its growing it produces irregular irridescent colonies and a characteristic smell, it also produces this soluble blue-green pigmentation (pyocyanin and pyoverdin). This bacteria is oxidase positive and oxidative in the Hugh and Liefson test. 1-9,18

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

amps
pseudomonas aeruginosa
peptidi antimicrobici
leishmania spp

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi