Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Unione europea e diritti dell'uomo

La mia Tesi è dedicata allo sviluppo dei Diritti Umani avvenuto negli ultimi decenni. Ho cercato di delineare i contenuti principali di tali riforme, esaminandone i vari aspetti e le possibili connessioni. Il percorso formativo, si è sviluppato intorno all'idea di creare un ''quadro generale'', ovvero riportare non solo le innovazioni attuali dei Trattati, sul tema dei diritti umani, ma anche esaminare ciò che si è fatto in passato, e ciò che ci riserverà il futuro. Sono partito dalla costruzione del Consiglio d'Europa nel 1949 (parlando della Convenzione del 1950), passando poi ad analizzare più compiutamente il Trattato di Amsterdam e le innovazioni apportate dalla Carta (creata a Nizza nel dicembre del 2000). Ho fatto il punto sulle nuove adesioni degli stati dell'est europa per una Nuova Europa. Ed infine un parte dedicata alle O.N.G. che operano in questo settore

Mostra/Nascondi contenuto.
4 1949: la costruzione del Consiglio d�Europa. La lotta che oggi si combatte per i Diritti dell�Uomo � un momento nuovo di un�idea antica, quanto lo sono le societ� giuridicamente organizzate. Bisogna per� puntualizzare, che lo sviluppo di un sistema codificato di vincoli internazionali per la protezione dei diritti umani � un avvenimento relativamente recente. Questa volont� di larga cooperazione, si � sviluppata con forza solo dopo le conseguenze della seconda guerra mondiale, inizialmente attraverso la formazione delle Nazioni Unite 1 . Uno dei principali scopi delle neonate Nazioni Unite, era di operare affinch� non si ripetessero le atrocit� del periodo bellico, attraverso lo sviluppo di comuni standard nella preservazione dei diritti umani. Il primo frutto di quest�importante intesa, fu la stesura della �Dichiarazione Universale dei Diritti Umani�, adottata il 10 Dicembre 1948. Quest�opera, divenne in Europa la rappresentazione di un generalizzato sentimento, che esprimeva la necessit� di dare origine a principi comuni. Il bisogno di uno specifico sistema di tutela dei diritti umani, che era stato alla base della Dichiarazione del �48, fu riconosciuto dallo stesso Consiglio d�Europa. Quest�organo era il prodotto della speranza e degli ideali dell�immediato dopoguerra. Fondato a Strasburgo nel 1949, contava allora solo 10 membri, 1 Vedere in: �International Human Rights in Context�, di Steiner e Alson P., 1996 Oxford pag. 571-582.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Mirco Gigliotti Contatta »

Composta da 210 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10586 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.