Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Venerdì Santo ad Acerra

La Settimana Santa è, per i cristiani, un periodo denso di significati in quanto contempla il sacrificio cruento di Gesù Cristo, Dio stesso incarnatosi, fattosi uomo, per la redenzione di tutta l’umanità dal peccato e la sua resurrezione. La Pasqua, festa di resurrezione, è anche festa di primavera, rito di passaggio stagionale, che contiene già nel nome il significato di transizione: esso deriva infatti dall’aramaico pasha cioè passaggio. Nella Settimana Santa la memoria del Dio che risorge si articola con il simbolismo della natura che si risveglia. Non a caso la Pasqua, come altre feste analoghe nel mondo mediterraneo pre-cristiano, cade intorno all’equinozio di primavera, quando la natura rinasce dal sonno invernale e ci si avvia verso la stagione della fioritura e dei raccolti.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE La Settimana Santa è, per i cristiani, un periodo denso di significati in quanto contempla il sacrificio cruento di Gesù Cristo, Dio stesso incarnatosi, fattosi uomo, per la redenzione di tutta l’umanità dal peccato e la sua resurrezione. La Pasqua, festa di resurrezione, è anche festa di primavera, rito di passaggio stagionale, che contiene già nel nome il significato di transizione: esso deriva infatti dall’aramaico pasha cioè passaggio. Nella Settimana Santa la memoria del Dio che risorge si articola con il simbolismo della natura che si risveglia. Non a caso la Pasqua, come altre feste analoghe nel mondo mediterraneo pre-cristiano, cade intorno all’equinozio di primavera, quando la natura rinasce dal sonno invernale e ci si avvia verso la stagione della fioritura e dei raccolti.

Diploma di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Rosario Aversano Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1998 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.