Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Physical fitness nei bambini e negli adolescenti come marker di salute

Lo stato di salute in età adulta si costruisce durante l’infanzia e l’adolescenza. Durante questo periodo avvengono modificazioni importanti dal punto di vista fisiologico e psicologico che possono essere influenzate dall’attività fisica. In questa tesi sono stati raccolti i dati ottenuti dalle ricerche più recenti riguardanti l’associazione fra Physical Fitness e determinanti di salute nei bambini e negli adolescenti. Miglioramenti del Physical Fitness, raggiunti attraverso programmi di attività fisica, risultano associati ad una riduzione dell’adiposità totale ed addominale e alla riduzione di numerosi fattori di rischio cardiovascolare. Inoltre sembrano avere un effetto positivo sulla salute scheletrica, sulla depressione e sull’umore della popolazione giovane. Sulla base di questi dati è stata sviluppata la parte sperimentale della tesi con lo scopo di valutare l’effetto sulla componente di velocità/agilità del Physical Fitness di un programma di allenamento per il gioco calcio su una popolazione di bambini di 11 anni d’età. Questi bambini praticavano una attività calcistica professionistica presso la società F.C.Piacenza Calcio. Ogni sessione di allenamento prevedeva una fase di attivazione cognitiva con esercizi di psicocinetica e un fase di esercizio condizionale con esercizi individuali e di gruppo. Il miglioramento delle capacità senso-motorie è stato valutato alla fine della stagione agonistica attraverso l’applicazione del test di corsa sui 30 metri per la valutazione della componente di velocità del Physical Fitness e del Il test di corsa a navetta 4x10 per la valutazione della componente di agilità del Physical Fitness. I risultati ottenuti hanno dimostrato che il programma di allenamento così strutturato ha migliorato sia la velocità di corsa che le abilità motorie dei bambini. Sulla base dei risultati ottenuti è stato possibile confermare la validità della raccomandazione di partecipare allo sport e all’esercizio fisico in età prepuberale con lo scopo di trarne beneficio in età adulta.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 DEFINIZIONI E BASI METODOLOGICHE Capacità fisica, attività fisica ed esercizio fisico sono concetti che, in letteratura, sono usati come interscambiabili e questo non è sempre appropriato 11,12 . Efficienza fisica o physical fitness è la capacità di svolgere attività fisica e si riferisce all’insieme delle qualità fisiologiche e psicologiche del soggetto. Attività fisica o physical activity è un qualsiasi movimento prodotto dall’azione muscolare e che aumenta il consumo di energia del soggetto. Esercizio fisico o physical exercise è un termine che si riferisce all’attività fisica programmata e strutturata in maniera sistematica e mirata. In questa tesi verranno discusse le tre componenti del physical fitness che sono maggiormente correlate con i parametri di salute. Queste componenti sono: 1) la capacità cardiorespiratoria o fitness cardiorespiratorio o cardiorespiratory fitness, 2) la capacità muscolare o fitness muscolare o muscolar fitness 3) la velocità /agilità. 3.1 Cardiorespiratory fitness : viene anche indicato come capacità cardiovascolare o massima potenza aerobica (V0 2max ), cioè come capacità totale del sistema cardiovascolare e respiratorio e abilità di mantenere a lungo un esercizio strenuo. Il massimo consumo di ossigeno (V0 2max ) valutato durante un esercizio di intensità graduale portato all’esaurimento è considerato da tempo dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come il migliore indicatore del fitness cardiorespiratorio. 13 Sebbene vengano usati modi differenti per esprimere V0 2max , il più comune modo di esprimerlo è come volume di ossigeno consumato per unità di tempo in relazione alla

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Antonio Cremonesi Contatta »

Composta da 57 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 980 click dal 26/04/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.