Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

JUDO, un equilibrio senza frontiere. Analisi del judo francese e in particolare bretone, durante il programma Erasmus.

Il mio studio sul judo è diviso in tre parti:
1. ricercare i fondamenti storici, filosofici e fisico-motori del judo;
2. mettere in evidenza la struttura federale internazionale e dell'Europa (in particolare della Francia e dell'Italia);
3. sviluppare un progetto di ricerca sull'attività sportiva del judo della città francese di Rennes dove sono stato accolto e del piccolo paese di Noyal sur Vilaine, dove mi sono potuto allenare.

Mostra/Nascondi contenuto.
La mia ricerca Il Judo, disciplina sorta dalle arti marziali di combattimento, in particolare dal Jujitsu, è praticata in tutto il mondo : ha acquisito una popolarità mondiale ed è diventato uno degli sport più praticati alle Olimpiadi (per esempio il 3° ai giochi della XXVIII Olimpiade a Atene 2004) 1 e ai campionati del mondo. Il Judo ha subito numerosi cambiamenti nel corso del tempo. La mia domanda di base è allora: <<Qual è il judo d'oggi?>> Ho avuto l'onore e la fortuna di partecipare, in Francia, a un programma di mobilità internazionale, come il progetto “Erasmus”. Qui il Judo ha una grande storia dimostrata anche dal numero di medaglie conquistate da questa nazione nei vari eventi agonistici internazionali. Il mio studio sul judo è diviso in tre parti: 1. ricercare i fondamenti storici, filosofici e fisico-motori del judo; 2. mettere in evidenza la struttura federale internazionale e dell'Europa (in particolare della Francia e dell'Italia); 3. sviluppare un progetto di ricerca sull'attività sportiva del judo della città francese di Rennes dove sono stato accolto e del piccolo paese di Noyal sur Vilaine, dove mi sono potuto allenare. Lo scopo finale è stato quello di conoscere il sistema didattico, pedagogico, metodologico, addestrativo e amministrativo della Francia, in particolare della Bretagna. I mezzi usati in questa ricerca sono stati: • lo studio di varie opere sul judo ; • la partecipazione diretta agli allenamenti nei differenti dojo di Rennes e nel dojo di Noyal sur Vilaine ; • seguire i corsi di judo nella facoltà di “Sciences et Techniques des Activités Physiques et Sportives” diretti dal Professore Gianesello e per questo va a lui il mio ringraziamento; • seguire le competizioni in Bretagna; • l'elaborazione e la somministrazione di un questionario ai Maestri di judo della città di Rennes. 1 http://www.olympic.org/Documents/Reports/FR/fr_report_935.pdf 5

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Simone Ciaccioni Contatta »

Composta da 57 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1096 click dal 24/05/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.