Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il gruppo mafioso e l'individuo all'interno di esso

Questo elaborato nasce dall’interesse di capire quali siano le dinamiche che spingono un individuo a divenire membro di un’organizzazione criminale, in particolare quella di Cosa Nostra, e comprendere quale potere possiede tale organizzazione tanto da costituire un elemento di fascino dal quale risulta difficile e a volte impossibile distaccarsene. E’ un elaborato che si concentrerà principalmente sull’organizzazione Cosa Nostra, poiché quando si parla di mafia, si è soliti collocarla in Sicilia e riferirsi a tale organizzazione. Le motivazioni di questo focus sono da ricercarsi nella presenza di Cosa Nostra nella storia italiana, che si può far risalire all’800 e che può aiutarci a comprendere quella particolare struttura di cui si compone che la rende differente da qualsiasi altra organizzazione criminale. Un interesse che ha spinto a chiedermi cosa ci fosse alla base di quest’ organizzazione, cosa la rendesse fascinosa agli occhi dei siciliani, cosa ha permesso che vivesse in perfetta simbiosi con lo Stato italiano lasciandola taciuta ed inesplorata per molto tempo. Lo sdegno e l’orrore creato con la tecnica stragista di Cosa Nostra e le vittime, illustri e non, mietute attraverso l’utilizzo della stessa, uniti all’interesse per la natura della mente umana, in particolare quella criminale, mi ha spinto ad approfondire tale tema.
In questo scritto si partirà dalle origini alla base del fenomeno mafioso Cosa Nostra, per poi passare ad una breve descrizione del suo potere economico e del rapporto secolare intrattenuto con lo Stato Italiano. Si parlerà del Giudice Giovanni Falcone e del suo metodo grazie al quale è stato possibile, per molti studiosi, addentrarsi nel fenomeno Cosa Nostra capendone le strutture e l’organizzazione. Si tratterà, successivamente, del contributo offertoci dalla Psicologia, in particolare dalla Psicologia Sociale, utile a descrivere, attraverso la spiegazione dell’elaborazione teorica del fenomeno dell’obbedienza criminale, cosa lega un individuo ad un gruppo criminale. Si prenderà in esame la cultura siciliana ed in special modo il sentire mafioso, particolare trasposizione di miti e generatore di senso della realtà, in cui si trovano immersi gli individui siciliani. Anche la peculiare organizzazione della famiglia siciliana, sia quella biologica sia la famiglia-clan, sarà oggetto di analisi da un punto di vista psicologico. Inoltre, sarà trattato in maniera approfondita, il tema dell’identità dell’individuo all’interno di Cosa Nostra, come essa si costruisce e per quale motivo in questo modo; verrà anche spiegato il fenomeno dell’influenza sociale di cui è generatrice questa organizzazione.
L’ultimo tema trattato, ma non ultimo d’importanza, sarà quello delle rappresentazioni sociali che la popolazione siciliana e non, ha costruito nel corso del tempo per dare significato a quella comunemente denominata Mafia.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 1. La mafia ieri e oggi 1.1 Cosa è la mafia? Con il termine mafia ci si riferisce ad una particolare tipologia di organizzazioni criminali; viene anche definita come “una associazione di individui che cooperano segretamente ed in contrasto con le leggi e il potere dello Stato per procurarsi vantaggi” (Calvi, 1989). Sul dizionario Devoto-Oli (2008) la definizione di mafia recita : “Complesso di piccole associazioni clandestine (cosche), rette dalla legge dell'omertà e del silenzio, che esercitano il controllo di alcune attività economiche e del sottogoverno nella Regione Siciliana". Il termine mafia, infatti, venne inizialmente utilizzato per indicare una organizzazione criminale originaria della Sicilia, più precisamente denominata come Cosa Nostra, che viene definita: “un'organizzazione criminale di stampo terroristico-mafioso presente in Sicilia dagli inizi del XIX secolo e trasformatasi nella prima metà del XX secolo in una organizzazione internazionale” ( http://it.wikipedia.org/wiki/Cosa_nostra). Con il termine Cosa Nostra ci si riferisce oggi esclusivamente alla mafia siciliana ( comprendendo anche le sue ramificazioni intercontinentali ), per distinguerla dalle altre genericamente denominate “ mafie” . Per capire cosa è la mafia, nelle sue forme, nelle sue infiltrazioni e nelle sue caratteristiche, è necessario un excursus storico che consenta di capirne le origini, l’organizzazione e l’attuale situazione nel panorama della società.

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Valentina Siracusa Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1899 click dal 01/06/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.