Skip to content

Dalla Maschera-Costume al Costume-Maschera

Informazioni tesi

  Autore: Claudia Giordano
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze della Moda e del Costume
  Relatore: Alessandro Saggioro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 150

In questa tesi viene narrato un viaggio simbolico intrapreso con l'obiettivo primario di analizzare i molteplici significati e i valori di cui il corpo umano si riveste grazie all’elemento della maschera e del costume, inteso quale mascheramento-travestimento della persona stessa, andando ad analizzare le modalità con cui tale fenomeno si manifesta sia nelle società tradizionali, sia nella realtà contemporanea.
La presenza della maschera e del costume, infatti, caratterizza in maniera analoga tanto i popoli di interesse etnologico quanto gli individui dell'attuale società, seppur con delle differenze sostanziali; tali diversificazioni riguardano i concetti alla base del fenomeno e le modalità con cui questo si applica alle varie realtà locali, tradizionali e non.
Partendo dalla concezione più pura e genuina di maschera si è giunti ad una trasposizione parzialmente invertita in cui questa non è più solo maschera, manufatto o forma vestimentaria mirata a nascondere l'identità dell'individuo, ma è diventata costume, forma vestimentaria frutto dell'intersezione tra moda e modernità.
Spostandoci nella realtà contemporanea ci accorgiamo che anche da noi è possibile rinvenire il medesimo fenomeno, seppur con motivazioni e modalità differenti.
Nella nostra attuale società, infatti, sono molteplici le forme vestimentarie e i costumi adottati con l'intento di assumere un' identità alternativa alla propria; tuttavia, questa non viene costruita per il raggiungimento di finalità sacre, protettive o apotropaiche, ma per rappresentare visivamente l'appartenenza ad un determinato gruppo culturale, o meglio, ad una precisa subcultura.
Il costume vestimentario che viene adottato dai gruppi giovanili contemporanei, le cosiddette tribù urbane, sia tradizionali (teddy-boys, mods, skin-head, punk, ecc.) che più recenti, definiti subculture del gusto (surfer, skater, ecc) è decisamente diverso dalla maschera adottata dai popoli di interesse etnologico. Si tratta sempre di un elemento che partecipa alla costruzione identitaria dell'individuo e che gli permette di assumere un'altra identità rispetto alla propria, ma veicola significati estetici e sociali, non sacri.Da una maschera-costume apportatrice di valori sacri e culturali, simbolo di interi popoli, significativamente “pesante” in termini di valenze sociali e storiche, si passa pian piano, da un epoca all'altra, ad una maschera che perde sempre di più le sue radici originarie e diviene sempre più costume e meno maschera.Questo alleggerimento della maschera-costume, che perde pian piano la sua valenza sacra per assumere sempre di più i contorni di un costume-maschera, prosegue e raggiunge, infine, la sua forma più elevata nei costumi dei giocatori di ruolo e dei cosplayers: qui, infatti, sparite anche le valenze politiche o sociali di punk e skin-head, resta solo il desiderio di giocare con il proprio corpo e la propria immagine nell'ambito di una realtà virtuale o di una manifestazione fumettistica.
La trasposizione che ci conduce dalla maschera-costume al costume-maschera, e di conseguenza, il passaggio da una realtà tradizionale fatta di valori sacri, culturali e apotropaici ad una realtà contemporanea dominata dalla moda e dalle tendenze stilistiche, è giunta così a compimento.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il corpo umano è l’oggetto costantemente al centro di qualsiasi discorso circa la simbologia del vestire e le relative interazioni con la dialettica natura-cultura. Ma al di là delle definizioni di corpo che possono essere date e che sono molteplici, in quanto ogni disciplina al suo interno fornisce differenti possibilità di lettura, è interessante indagare il modo in cui il corpo umano si riveste di simboli ed assume significati differenti grazie all’elemento della maschera e del costume inteso quale mascheramento-travestimento della persona stessa. La presenza della maschera e del costume mascherato, infatti, ci appare in ogni circostanza, sempre e comunque, un elemento connaturato all'uomo, ancor di più se si considera la non facile tensione bipolare fra 'natura' ed 'esistenza' insita nei due elementi citati: in questo caso l'uomo può essere considerato, più che portatore di una maschera o di un costume, un intermediario fedele, attraverso il proprio corpo rivestito, del percorso non agile che conduce all'alter-ego consentendo all'altro il passaggio fondativo alla relazione duale. Dietro l'elemento della maschera e del costume, infatti, è possibile quasi sempre riconoscere la dialettica di un rapporto homo-natura/homo-cultura; un rapporto entro cui la maschera e il costume si rendono riconoscibili come prodotti intenzionali di un progetto di mondo, come elementi significativi e portatori di valori, sociali e culturali, di estrema importanza. La maschera e il costume, infatti, sono in grado di caratterizzare l'individuo dal punto di vista identitario, perchè partecipano ad un complesso processo di costruzione che, proprio attraverso questi elementi vestimentari, permette all'uomo di trovare il proprio posto nel mondo. Tale processo si verifica in maniera analoga sia nell'ambito dei popoli di interesse etnologico che nella 5

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

maschera
costume
popoli antichi
moda contemporanea
tribù urbane
subcultura
mito
identità
rito
sciamano
culto
giochi di ruolo
cosplay
travestirsi
buffoni sacri

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi