Skip to content

Il counseling psicosessuologico nell'ipospadia

Informazioni tesi

  Autore: Marina Carlini
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Psicologia
  Corso: Intervento psicologico nello sviluppo e nelle istituzioni socio-educative
  Relatore: Adele Fabrizi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 95

L’ipospadia è una malformazione molto diffusa nella popolazione maschile, la cui scoperta viene fatta durante gli esami di routine sul neonato in ospedale. Dagli studi si riscontra un’incidenza di tale malformazione superiore a 3 bambini per ogni 1.000 nati vivi (Lund et al., 2009). Si presenta tramite un’anomala posizione dell’apertura uretrale esterna, che può trovarsi più o meno vicina rispetto alla sua normale posizione sul glande, sulla superficie ventrale del pene o sul perineo. Sebbene in molti casi l’ipospadia non rappresenti un problema urgente, può divenire fonte di estrema angoscia per i genitori del bambino che ne soffre e una completa comprensione di questa condizione può rendere gli specialisti ancor più capaci di occuparsi accuratamente delle loro preoccupazioni e dei loro dubbi. L’intento del lavoro è quello di fornire una descrizione ampia ed esaustiva del fenomeno, dei suoi risvolti psicosociali e psicosessuali sui pazienti, operati chirurgicamente e non, e soprattutto delle modalità con cui può essere offerta loro una consulenza psicosessuologica. Nel primo capitolo sono descritte le caratteristiche anatomiche principali dell’ipospadia che ne permettono una corretta classificazione, la sua diffusione nella popolazione europea e mondiale, i fattori eziologici che conducono al fallimento del processo evolutivo embrionale, che è la causa diretta dell’ipospadia, ed infine le principali tecniche correttive adottate nel trattamento chirurgico dell’anomalia.
Successivamente, l’attenzione viene posta sulla valutazione dei risultati chirurgici, soprattutto a lungo termine, e sulle conseguenze psicosociali e psicosessuali riportate maggiormente in adolescenza e in età adulta dai soggetti operati chirurgicamente durante l’infanzia e da quelli che, al contrario, non hanno subito nessun tipo di trattamento chirurgico, per verificare se possono godere di un adeguato sviluppo psicosessuale e di un’altrettanto soddisfacente utilizzo di tutte le funzioni sessuali.
Infine, il terzo capitolo è dedicato alla consulenza psicosessuologica per l’ipospadia e per le conseguenze disfunzionali ad essa associate, con particolare riferimento all’approccio integrato nella pratica clinica come modello base per la conduzione del counseling. Nel capitolo sono stati evidenziati due punti fondamentali: l’importanza e la necessità di fornire un sostegno anche ai genitori del bambino con ipospadia, durante la fase diagnostica e nel momento in cui debbano prendere decisioni relative all’intervento chirurgico, e la consulenza specifica per quei casi in cui alcune disfunzioni sessuali maschili (disfunzione erettile, eiaculazione ritardata, anticipata, etc.) si presentano anche a distanza di molti anni dall’intervento, ripercuotendosi non soltanto sull’individuo stesso, ma anche su eventuali partner e sulle relazioni di coppia che con esse instaura.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE L’ipospadia è una malformazione molto diffusa nella popolazione maschile, la cui scoperta viene fatta durante gli esami di routine sul neonato in ospedale. Il primo approccio diagnostico nei confronti del bambino ipospadico viene generalmente effettuato, infatti, presso la struttura ospedaliera stessa in cui il bambino nasce. Il neonatologo provvede alla valutazione delle severità dell’anomalia peniena, della presenza dei testicoli e del loro normale posizionamento e, soprattutto, verranno eseguite le indagini diagnostiche di screening tali da valutare la presenza di coesistenti anomalie delle vie urinarie (Marrocco, Vallasciani, 2004; Stokowsky, 2004). Dagli studi si riscontra un’incidenza di tale malformazione superiore a 3 bambini per ogni 1.000 nati vivi (Lund et al., 2009). Si presenta tramite un’anomala posizione dell’apertura uretrale esterna, che può trovarsi più o meno vicina rispetto alla sua normale posizione sul glande, sulla superficie ventrale del pene o sul perineo. Le forme più severe sono solitamente associate ad un incurvamento dell’asta del pene (chordee) (Baskin, Ebbers,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

educazione sessuale
sessualità
urologia
gruppi di auto-aiuto
trattamento chirurgico
sessuologia
chirurgia pediatrica
counseling psicosessuologico
ipospadia
epidemiologia dell'ipospadia
embriologia dell'ipospadia
eziologia dell'ipospadia
conseguenze psicosociali e psicosessuali
ipospadia in adolescenza
counseling medico
counseling psicologico
disfunzioni sessuali maschili
anomalia congenita
approccio integrato in sessuologia
counseling di coppia
uretroplastica glanduloplastica meatoplastica
disfunzione erettile
terapia orale vasoattiva
mansioni sessuali

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi