Skip to content

La traduzione medica e le sue sfide: ernia iatale e reflusso gastro-esofageo

Informazioni tesi

  Autore: Ioana Andrada Stal
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2010-11
  Università: Libera Università degli Studi San Pio V di Roma
  Facoltà: Interpretariato e Traduzione
  Corso: Traduzione e Interpretazione
  Relatore: Nurith Dell'Ariccia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 175

In questa tesi, si è desiderato condividere quelli che si sono dimostrati come veri ostacoli nella traduzione di testi medici nelle due lingue, francese e italiano e nella comprensione di malattie così difficili che influiscono sulla qualità della vita, come il reflusso gastro-esofageo e l’ernia iatale. Da un punto di vista prettamente personale, questa ricerca ha reso possibile il confronto con una materia nuova, per altro molto interessante, e ha aumentato le mie conoscenze. Inoltre, ha portato all’acquisizione di una maggiore dimestichezza con i testi specialistici e a un avvicinamento alla pratica terminologica, permettendo di realizzare un paragone tra varie lingue, come l’italiano, il francese, l’inglese e il romeno.
Il presente lavoro si propone di riuscire a essere un valido supporto alla traduzione specializzata, in particolare alla traduzione medica, e a costituire una base di informazioni per chi è interessato o vuole approfondire concetti come il reflusso gastro-esofageo e l’ernia iatale. La presente tesi non offre certamente un quadro completo di tutto quello che ruota attorno al mondo della gastroenterologia, ma si propone come una buona base di partenza per chi in futuro amplierà questo lavoro o affronterà questi argomenti in campo professionale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 CAPITOLO 1. NOZIONI GENERALI SULLA PRATICA DELLA TRADUZIONE SPECIALIZZATA Troppo spesso le riflessioni sulla metodologia della traduzione specializzata hanno limitato questa disciplina all’ambito della descrizione funzionale dei campi lessicali delle lingue cosiddette speciali. Contrariamente a quanto talvolta sostenuto, le lingue speciali non presentano limitazioni o semplificazioni rispetto alla lingua co mune. Esse sono, infatti, dotate di tutte le potenzialità di natura lessicale, fonetica, morfosintattica, retorica e testuale tipiche della lingua standard. T ali potenzialità vengono regolarmente utilizzate nella costruzione di testi specialistici. “Qualsiasi testo non poetico (secondo la terminologia di Jakobson), qualsiasi testo chiuso (seguendo Eco) rientra in questa categoria. Può trattarsi, per esempio, di specifiche tecniche, normative o contratti, manuali di istruzioni, articoli scientifici o divulgativi, elenchi telefonici, orari ferroviari.” 1 In sede di traduzione, l’attribuzione del testo di partenza a una tipologia rappresenta un primo passo fondamentale nel processo traduttivo, in quanto può essere correlata a determinati aspetti della traduzione da privilegiare: è questo il senso dell’affermazione di Halliday Il testo specializzato non ha una struttura poetica di cui il traduttore debba tenere conto, perciò in caso di problemi di comunicazione tra culture diverse o tra sistemi diversi, si può fare ricorso a note, specificazioni, precisazioni o lievi adattamenti, senza però alterare il passaggio dal testo originale al testo di arrivo. Talvolta si può modificare lievemente la sintassi della frase, cercare sinonimi, abolire ripetizioni, con l’obiettivo di creare maggiore chiarezza e massima leggibilità. 2 Però, la metodologia più immediata e intuitiva per i traduttori specializzati è quella di tipizzare i testi in base al loro argomento, quindi raggrupparli per campi scientifici – medico, economico, informatico, giuridico, ecc. Tassonomie di questo tipo possono essere utili anche per distinguere le specificità di tipi testuali diversi all’interno di uno stesso se ttore disciplinare, ad esempio i testi giuridici in legislativi, giudiziari, contratti, dottrinari. secondo cui “we would not translate a personal diary as if it were a scientific article.” Da qui la necessità di categorizzare i testi da tradurre in tipologie finalizzate alla traduzione. 1 B. Osimo, Manuale del traduttore, Milano, Hoepli, 2011, p. 123. 2 M.A.K. Halliday, Language theory and translation practice, Udine, Campanotto Editore, Rivista internazionale di tecnica della traduzione, n. 0, 1992, p. 20.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

traduzione
medicina
stomaco
chirurgia
lingue speciali
endoscopia
glossario
romeno
linguaggio specialistico
esofago
lingua medica
schede terminologiche
inglese medico
traduzione specializzata
traduzione medica
tecnoletti
gastroenterologia
reflusso gastro-esofageo
ernia iatale
testi specialistici
francese medico
barriera antireflusso

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi