Skip to content

Prospettivismo legislativo: Il caso Homburg di Heinrich von Kleist

Informazioni tesi

  Autore: Matteo Iacovella
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne
  Corso: Lingue e letterature straniere
  Relatore: Camilla Miglio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 105

Il prospettivismo legislativo in "Prinz Friedrich von Homburg" indica un punto di vista mutevole in ogni personaggio del dramma, un occhio critico che cambia sulla concezione del diritto e, soprattutto, della Legge. La novità di questo ultimo dramma kleistiano è che sancisce, in letteratura, il passaggio dell'uomo da suddito a cittadino, da "Untertan" a "Staatsbürger", cittadino 'nello' stato e 'dello' stato. Si è mostrato come sia una figura femminile, Natalie, l'artefice di questo passaggio fondamentale non solo a livello letterario, ma anche a livello storico e sociale. Precorritrice delle idee di Cesare Beccaria (il dramma è ambientato nel 1675, pertanto Natalie è, per assurdo, una Beccaria ante litteram), ella incarna non solo una figura di mediazione tra due concezioni antitetiche e conflittuali della legge, bensì si presenta come ermeneuta per eccellenza. Natalie si fa infatti interprete del 'caso' Homburg, plasma la legge di guerra sulla sua persona, esamina fattori esterni e non che lo hanno portato a commettere l'azione esiziale, e lo fa salvare.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Questa tesi nasce dall'idea di condurre uno studio in merito a una disciplina che in Italia non gode ancora di molta fortuna, ma che si sta sviluppando rapidamente in area anglofona con il nome di Law and Literature 1 , e in area germanofona come Recht und Literatur 2 . Uno dei primi elementi condivisi dalla legge e dalla letteratura è la codificazione. Entrambe le discipline, infatti, per esprimersi ricorrono a dei codici, a delle formulazioni; una norma, per essere positiva, e quindi vigente, deve essere messa per iscritto, e per questo c'è bisogno dello strumento linguistico. Allo stesso modo, la letteratura si compone di materia scritta. Altri soggetti comuni alla legge e alla letteratura sono il recupero e il rinnovamento della tradizione. Come qualsiasi legge codificata fa riferimento a una serie di leggi preesistenti, dunque tradizionali, suscettibili di modifiche in virtù dei cambiamenti sociali, politici, culturali ed economici di un paese, così in letteratura avvengono fenomeni molti simili. Infatti, le diverse correnti e scuole, così come i grandi movimenti, le avanguardie o i circoli culturali più o meno elitari, si confrontano da sempre con la tradizione, che si configura con il kanôn nella sua accezione moderna. Non da ultimo si potrebbe considerare l'importanza del termine “tradizione” in ambito filologico, a indicare l'insieme delle testimonianze scritte (i cosiddetti testimoni) che trasmettono un'opera letteraria. Un esempio pratico per spiegare il legame tra il diritto e la letteratura è costituito dalla retorica, arte forense per eccellenza. Basta pensare ai sofisti greci, brillanti conferenzieri, o all'importanza politica che rivestiva la cosiddetta ars dicendi 1 Per delle introduzioni di carattere generale alla disciplina cfr. K. Dolin, A Critical Introduction to Law and Literature, Cambridge: Cambridge University Press 2007 e C. Biet, Judicial Fiction and Literary Fiction: The Example of the Factum, in: Law and Literature, V ol. XX, 3, University of California Press 2008, pp. 403-422. 2 Per una bibliografia in lingua tedesca, molto ampia e continuamente aggiornata cfr. http://lorenzfranck.de/dokumente/litrecht.html Per delle introduzioni di carattere generale alla disciplina cfr. anche M.C. Foi, Heine e la vecchia Germania. Le radici della questione tedesca tra poesia e diritto, Milano: Garzanti 1990; D. Half, Die Szene wird zum Tribunal! Eine Studie zu den Beziehungen von Recht und Literatur am Beispiel des Schauspiels 'Cyankali' von Friedrich Wolf, Berlin: BWV 2007, pp. 1- 25; T. Weitin, Recht und Literatur, Münster: Aschendorff Verlag 2010. 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

legge
heinrich von kleist
il principe di homburg
prospettivismo
recht und literatur
law and literature
kant-krise
guiskard-krise
natalie
principessa d'orange

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi