Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le nuove frontiere del marketing on-line: viral marketing e cross medialità

L'avvento di internet ha cambiato radicalmente il modo di fare pubblicità. Il potere dato agli utenti dalla rete ha spostato l'asse dalla persuasione alla condivisione volontaria dei contenuti, ossia dall'interruption marketing al permission marketing. La tesi studia queste nuove tendenze inserendole nelle dinamiche più ampie della rete, analizzando le più recenti tendenze dei nuovi device, pad e mobile, e come queste stiano cambiando ancora una volta gli scenari della creatività e della strategia. Segue il caso di studio di Heineken "Are you still with us - Auditorium"

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Internet rappresenta senza dubbio una delle più grandi rivoluzioni degli ultimi decenni. Mai nessun mezzo prima d’ora aveva dato un simile potere di comunicazione alle persone. I mass media tradizionali, come radio e tv, arrivano infatti ad un gran numero di persone, ma è una comunicazione one-to-many in cui lo spettatore resta passivo, è oggetto del messaggio. In rete invece, ognuno diventa il soggetto, una fonte indipendente che puo’ esprimersi in maniera immediata, puo’ dire la sua, condividere i propri pensieri e le proprie opinioni. Dopo anni di predominanza dei mezzi tradizionali in cui ciò non era pensabile, le persone hanno accolto con grande favore questo cambiamento, come dimostra il grande fermento in rete di social network, di siti dedicate all’espressione di sé e all’informazione indipendente. Comunicare ed esprimersi sono bisogni innati dell’uomo, e ora più che mai questi sembrano aver trovato la loro più libera dimensione, il loro giusto spazio. E’ in questo ambiente in continuo fermento, formato da persone attive, informate e consapevoli, che non si sentono più schiave di nessuno, che è la vera sfida per i brand nella comunicazione. Le aziende non possono più rinunciare ad una presenza on-line, che va però curata in maniera differente da quella off-line tradizionale. Gli strumenti del marketing tradizionale infatti non sono adatti ad un ambiente così diverso da quello per cui era stato concepito, in cui semplicemente si “bombardava” il consumatore con un ingente numero di stimoli pubblicitari per entrare a tutti i costi nella sua testa. Insieme alle possibilità date dalla rete alla gente, insieme al

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Davide Bonaldo Contatta »

Composta da 46 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2781 click dal 26/07/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.