Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le operazioni straordinarie per la crescita aziendale: un confronto fra fusione e conferimento

La tesi si propone di confrontare le operazioni di fusione e conferimento dal punto di vista civilistico, operativo, procedurale e fiscale. Vengono innanzitutto analizzate le due operazioni singolarmente e successivamente, con l'ausilio di un caso effettivamente avvenuto, vengono confrontate le operazioni stesse, cercando di capire qual'è la migliore e la più conveniente in relazione al caso specifico.

Mostra/Nascondi contenuto.
I INTRODUZIONE Il presente elaborato è frutto di un’analisi ed un confronto sulle operazioni straordinarie di fusione e conferimento. In particolare, i punti di vista trattati spaziano dagli aspetti civilistici a quelli fiscali, passando per la fase operativa delle operazioni, il tutto correlato dall’analisi degli articoli del codice civile e del Testo Unico delle Imposte sui Redditi. L’argomento della ricerca è particolarmente attuale, in quanto, vista la situazione di instabilità dei mercati, le imprese cercano in ogni modo di proseguire la propria attività e spesso i mezzi che esse dispongono non sono sufficienti. Così pongono in essere meccanismi di aggregazione quali fusione e conferimento che consentono alle imprese stesse di ampliarsi, innovarsi, penetrare in nuovi mercati o uscire da altri non redditizi. Risulta perciò interessante dare uno sguardo a come le due operazioni possono essere realizzate e quali motivi spingono gli amministratori a proporle ed i soci ad accettarle. A tal proposito, l’obiettivo dell’elaborato è proprio quello di confrontare queste due operazioni per comprendere quali di esse convenga maggiormente in relazione al caso specifico. Per la stesura dell’elaborato, fondamentale importanza ha avuto la collaborazione con gli amministratori di due società venete di non trascurabili dimensioni. Essi hanno realizzato un’operazione di fusione per incorporazione nel 2011 e, grazie alla loro disponibilità nel fornirne i bilanci e i documenti elaborati, è stato possibile riportare concretamente tutti i passaggi procedurali attuati con i vari calcoli connessi per la determinazione del risultato finale. Successivamente è stata simulata un'operazione di conferimento sulla base dei dati delle stesse due società. Scendendo nei dettagli, al primo capitolo viene illustrata la disciplina della fusione, operazione che consente l’unificazione di patrimoni di società estranee tra loro o legate da rapporti partecipativi. Vengono analizzati gli obiettivi e quello che si riscontra con maggior frequenza è quello della crescita aziendale ma non sono da escludere finalità legate a motivi economici. Successivamente si fornisce una panoramica della normativa, analizzando tutti gli articoli del codice civile e, correlato a ciò, si analizza nel dettaglio la procedura ordinaria e semplificata della

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Elena Carolo Contatta »

Composta da 179 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4938 click dal 03/08/2012.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.