Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

All'ombra di Canova: vita e opere di Luigi Zandomeneghi (1778 - 1850)

Si tratta di una monografia sull'evolversi della personalità artistica di Luigi Zandomeneghi (1778 - 1850), uno scultore veneziano stimato dai suoi contemporanei ma piuttosto trascurato dalla critica del Novecento.
La tesi si propone di ricostruire il catalogo delle opere dello scultore che, come è attestato dalle fonti dell'epoca, fu in stretto contatto con Antonio Canova.

Mostra/Nascondi contenuto.
1. Introduzione Il periodo e il territorio che videro nascere ed operare Luigi Zandomeneghi (1778-1850), furono caratterizzati da grandi sconvolgimenti politici e sociali; Napoleone Bonaparte con il trattato di Campoformido (1797) aveva sancito la fine della Repubblica di Venezia. È noto tuttavia che, con la caduta dell'imperatore e i conseguenti trattato di Parigi e congresso di Vienna, si era stabilito che tutti gli Stati preesistenti all'epoca rivoluzionaria e napoleonica venissero ripristinati con i rispettivi sovrani (la cosiddetta Restaurazione). Tuttavia la forza politica dell'Austria e l'abile operato di Metternich portarono l'Austria a includere nell'Impero Austro-Ungarico anche tutto il territorio della ex Repubblica di Venezia, il Regno Lombardo-Veneto. 1 Quindi, le truppe austriache dominarono il Veneto dal 1798 al 1866, anno che sancì l’annessione al Regno d’Italia. Se si escludono gli anni del napoleonico Regno d’Italia (1805/06-1814) e la breve parentesi indipendentistica del 1848-49, il Veneto rimase sotto il dominio austriaco per ben 59 anni serbando tracce profonde di questo governo nell’amministrazione, nell’economia e nella cultura. 2 Fig. 1: Amédée de Noé Cham, Il risveglio del leone di San Marco, Parigi 1859 (?), Biblioteca del Museo Correr. Il periodo a cui si è fatto riferimento ha rappresentato per il Veneto un momento di forte tensione sociale e politica che ha visto alternarsi brevi fasi di dominio francese a lunghi periodi di influenza austriaca. 1 Cfr. ZORZI 2000. 2 Cfr. PRETO 2000. 3

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elisa Tela Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1557 click dal 11/09/2012.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.