Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Fondi Pensione in Italia

Il seguente lavoro di tesi si propone di analizzare l'andamento dei fondi pensione in italia. Nel primo capitolo si spiega come sono nati, analizzando le varie riforme che hanno caratterizzato la previdenza obbligatoria e integrativa fino ad arrivare al decreto "Salva Italia" dell'attuale "governo Monti". Nei capitoli successivi si illustra il funzionamento dei fondi pensione e le varie tipologie esistenti soffermando l'attenzione sul benchmark, sull'asset allocation e sui dati empirici che riguardano l'andamento attuale dei Fondi e le scelte d'investimento delle famiglie italiane. Infine si analizza il ruolo della Covip.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Istituiti dal decreto legislativo n. 124/93, i Fondi Pensione nascono con lo scopo di integrare la prestazione erogata dal sistema previdenziale pubblico, con l’obiettivo di assicurare ai lavoratori il mantenimento, da pensionati, dello stesso tenore di vita goduto durante la vita lavorativa. I Fondi Pensione possono, dunque, essere definiti come uno strumento di previdenza complementare, costituito dai versamenti effettuati da ciascun aderente, che confluiscono in un unico grande patrimonio, gestito e investito professionalmente allo scopo di costituire un risparmio e una rendita previdenziale complementare a quella di base, assicurando agli iscritti più elevati livelli di copertura previdenziale. I lavoratori, quindi, per salvaguardare un adeguato tenore di vita, nell’attuale prospettiva del sistema previdenziale italiano, devono formare la propria posizione pensionistica attraverso la combinazione di tre pilastri, integrando in maniera armonica il sistema previdenziale di base con quello complementare di tipo collettivo e anche con forme a carattere individuale. Il percorso che porta alla costruzione della rendita pensionistica può essere articolato in due fasi consecutive: una di accumulazione del montante contributivo e una di erogazione della pensione, seguendo la logica di un sistema a capitalizzazione, ossia il finanziamento delle pensioni avviene grazie ai rendimenti finanziari dei contributi investiti. Per questo, il Fondo Pensione può essere sia uno strumento previdenziale sia uno finanziario, in quanto investe le proprie riserve sul mercato mobiliare. In questo modo, offre ai lavoratori la possibilità di realizzare la propria integrazione pensionistica accedendo a strumenti finanziari e a modalità

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Valentina Vacca Contatta »

Composta da 125 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5642 click dal 14/09/2012.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.