Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Angio-TC e studio multifasico dell'addome con Tomografia Computerizzata

Il mio lavoro è stato fatto con lo scopo di far capire il cambiamento rivoluzionario che c’è stato nel corso degli anni nell’ambito della diagnostica, permettendo di ottenere sorprendenti risultati con lo sviluppo di nuove apparecchiature e di conseguenza nuove metodologie di studio.
Metodo:
Questo lavoro è stato creato raccogliendo più informazioni possibili e documentandomi da vari libri di diagnostica per immagini dell’addome. Da tutto ciò è emerso che negli ultimi trent’anni, infatti, si è verificata una rivoluzione diagnostica che, grazie alla continua evoluzione tecnologica, ha permesso di ottenere importanti risultati. Lo sviluppo della TC a strato singolo, infatti, ha portato l’introduzione di nuove apparecchiature multistrato convertendo la tecnica di studio in imaging tridimensionale; in modo tale da poter ricostruire le immagini in tempo reale e di poterle orientare in qualsiasi piano arbitrario. Con le nuove apparecchiature TC-MS è stato possibile ridurre il tempo di acquisizione e poter eseguire lo studio dell’intero addome con una singola apnea respiratoria, eliminando in questo modo gli artefatti da movimento. Inoltre, ha permesso la sincronizzazione dell’acquisizione con la dinamica del bolo di mezzo di contrasto, migliorando l’identificazione di eventuali lesioni focali. Infine, la TC-MS grazie alle migliorate risoluzione spaziale e risoluzione temporale, ha consentito lo sviluppo di nuove ed importanti applicazioni per lo studio delle patologie addominali, come la Colonscopia Virtuale e l’Urografia-TC.
Conclusioni:
In conclusione, ad oggi, si può affermare che grazie all’introduzione di queste nuove apparecchiature TC-MS, è ora possibile effettuare delle acquisizioni volumetriche dell’intero addome con una singola apnea respiratoria, per questo viene ormai considerata come la metodica di elezione per lo studio addominale, grazie all’elevata panoramicità che offre e all’elevata risoluzione spaziale. Tali caratteristiche hanno permesso una miglior valutazione nella stadiazione di neoplasie e nella ricerca di eventuali metastasi ed altri tipi di lesioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La Tomografia Computerizzata (TC) riveste un ruolo molto importante nello studio della patologia addominale. Essa integra le informazioni che vengono fornite dall’ecografia, esame di prima istanza, rispetto alla quale è in grado di offrire una visione completa di tutto l’addome ed importanti dati aggiuntivi relativi alla stadiazione e caratterizzazione dei processi espansivi. Negli ultimi trent’anni si è verificata una rivoluzione diagnostica che, grazie alla continua evoluzione tecnologica, ha permesso di ottenere risultati sorprendenti. Lo sviluppo della TC a strato singolo, infatti, ha portato l’introduzione di nuove apparecchiature multistrato trasformando la tecnica di studio in imaging tridimensionale; dando la possibilità di ricostruire le immagini in tempo reale e di orientarle in qualsiasi piano arbitrario. L’avvento di questi nuovi macchinari ha portato numerosi vantaggi, tra cui la riduzione del tempo di acquisizione; la possibilità di poter effettuare lo studio dell’intero addome con una singola apnea respiratoria, andando così ad eliminare gli artefatti da movimento; ha permesso, inoltre, la sincronizzazione dell’acquisizione con la dinamica del bolo di mezzo di contrasto, migliorando l’identificazione di eventuali lesioni focali. La TC-MS presenta una miglior risoluzione spaziale e temporale rispetto alla tecnologia elicoidale a strato singolo, e ciò ha consentito lo sviluppo di ulteriori applicazioni per lo studio delle patologie addominali, come la colonscopia virtuale e l’urografia-TC. Come affermato precedentemente, l’esame ecografico rappresenta l’esame di prima istanza per lo studio di patologie addominali, in modo tale da fornire elementi utili al medico per una corretta diagnosi e

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Psicologia

Autore: Tania Palombi Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3716 click dal 02/10/2012.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.